La strategia UE in materia di raffreddamento e riscaldamento

parlamento-ueIl Parlamento europeo ha approvato la strategia dell’UE in materia di riscaldamento e raffreddamento. L’idea è quella di tenere un approccio olistico alle tecniche per il riscaldamento e il raffreddamento.  In alcuni casi si chiede alla Commissione di prendere in considerazione l’introduzione di un sistema di etichettatura energetica per gli impianti di riscaldamento installati. Inoltre, si chiede una definizione delle priorità di modernizzazione dei sistemi e lo sviluppo di fonti rinnovabili di riscaldamento. Si mette in evidenza il ruolo fondamentale delle tecnologie ad energia rinnovabile, tra cui l’uso della biomassa sostenibile, dell’aerotermica, della geotermia e del solare, delle celle fotovoltaiche in combinazione con batterie elettriche sia per riscaldare l’acqua che per il riscaldamento e il raffreddamento degli edifici.  Priorità sarà data al teleriscaldamento e al teleraffreddamento anche se c’è la volontà di dare ai consumatori la libertà di scegliere le tecnologie in base alle loro esigenze.
Infine si sottolinea l’importanza dell’educazione permanente, della formazione e certificazione di installatori e architetti, considerando che sono il primo punto di contatto per i consumatori.

Fgas: registro dell’apparecchiatura

atf area colL’AREA ha ideato un nuovo modello per il registro dell’apparecchiatura così come  dall’articolo 6 del Regolamento sugli F-gas. Questo per aiutare operatori e tecnici a registrare con accuratezza i dati relativi ai circuiti frigoriferi che ricadono all’interno delle disposizioni della normativa. Il registro è anche stato inviato alla Commissione Europea per la visione, con l’intento che essa lo possa prendere come modello per l’adozione di un formato ufficiale. La visione è disponibile sul sito-web dell’AREA.
AREA è l’Associazione di categoria europea del settore HVAC. Fondata nel 1989 rappresenta gli interessi di 23 Associazioni nazionali di settore provenienti da 18 Nazioni dell’UE più la Norvegia e la Turchia, con un’ adesione di oltre 13.000 aziende, 110.000 Tecnici e un fatturato complessivo di 23 miliardi di €. Gli aderenti AREA sono il legame essenziale tra utenti finali e produttori. Progettano, installano e manutengono impianti RACHP utilizzando ogni soluzione disponibile con completa neutralità nei confronti di produttori di attrezzature e refrigeranti, al solo scopo di garantire il massimo livello di affidabilità, efficienza energetica e rapporto costi – benefici.