Direttiva europea sugli edifici: gli Stati membri devono definirla in trialogo

Europa-Bandiera-EuropeaDa Danfoss riceviamo e pubblichiamo | La Direttiva sull’efficienza energetica degli edifici EPBD (Energy Performance of Buildings Directive) è fondamentale per sbloccare il potenziale di efficienza energetica dei nostri edifici e far sì che essi diventino l’esempio vivente della digitalizzazione. Il 25 ottobre, il relatore del Parlamento europeo Bendt Bendtsen (EPP/DK) ha ricevuto il mandato di avviare i negoziati in trialogo sulla direttiva EPBD con il Consiglio e la Commissione europea.
“La posizione positiva del Parlamento europeo è un passo importante per definire disposizioni pragmatiche e significative che sblocchino l´intero potenziale degli edifici a basso consumo energetico e in particolare l’ottimizzazione dei sistemi tecnici per l’edilizia”, afferma Alix Chambris, Direttore degli affari pubblici europei per Danfoss. Continua a leggere

Anche la Turchia adotta la regolamentazione F-Gas

13529063_10157107744105215_7600345379480441741_n

Delegazione Italiana formata da Marco Buoni e Simone Porta a Smirne

Ottima notizia per questo inizio di 2018: la Repubblica di Turchia ha adottato la regolamentazione F-Gas su modello Europeo. Il provvedimento fa parte delle iniziative che la Turchia intraprende da anni per la modernizzazione del proprio comparto RAC e delle azioni necessarie ad avvicinare lo stato, porta naturale tra occidente ed oriente, all’Unione Europea.
Abbiamo lavorato moltissimo con il Governo e le Associazioni Turche di settore per raggiungere questo risultato” dichiara Marco Buoni, VicePresidente Affari Internazionali di AREA, che prosegue “Da oggi la Turchia inquinerà meno, garantirà maggiore sicurezza e più qualità. Sono tantissime le imprese italiane che operano in Turchia nei distretti di Smirne e Manisa con i quali sono frequenti missioni di carattere tecnico commerciale. E’ molto utile che anche le nazioni esterne alla UE adottino i nostri sistemi di certificazione e partecipino con impegno alla phase – down HFC per non vanificare i nostri sforzi in materia di difesa del clima”.