L’Istituto Internazionale del Freddo supporta la Giornata Mondiale della refrigerazione

iir_newaaaCome unica organizzazione intergovernativa indipendente nel campo della refrigerazione, l’Istituto Internazionale del Freddo (IIR) invita le associazioni e le aziende di tutto il mondo a sostenere l’iniziativa della Giornata mondiale della refrigerazione.
Lo scopo è sensibilizzare il grande pubblico circa l’importanza delle tecnologie di refrigerazione nella vita di tutti i giorni. E’ stata scelta la data di nascita del creatore dell’unità internazionale Lord Kelvin (Sir William Thomson), nato il 26 Giugno 1824.
La refrigerazione sta assumendo sempre più un ruolo centrale nell’economia mondiale ed è l’unica risposta possibile alla lotta alla malnutrizione e alle malattie nelle nazioni in via di sviluppo.
IIR collaborerà con i suoi delegati di tutte le Nazioni, con i suoi esperti internazionali e con le varie associazioni nazionali per organizzare iniziative divulgative e di sensibilizzazione il 26 giugno di ogni anno.
L’Istituto Internazionale del Freddo (IIR) rappresenta l’80% della popolazione mondiale in ambito RAC.

Danfoss SER, Nuova partnership per sviluppare il potenziale dell’energia geotermica per il teleriscaldamento

lars-tveen738x415

Lars Sveen

Danfoss e AP Møller Holding A/S hanno siglato un accordo di collaborazione strategica.  L’energia geotermica svolgerà un ruolo molto importante nel passaggio alle fonti di calore provenienti da fonti di energia rinnovabile.
Le fonti di energia geotermica, se sfruttate efficacemente, in combinazione con le pompe di calore, possono soddisfare il 10-15% del fabbisogno energetico totale della Danimarca e svolgere un ruolo chiave nel garantire l’approvvigionamento di energia verde futura.
“Sfruttare maggiormente l’enorme potenziale dell’energia geotermica come fonte di energia pulita e sostenibile rappresenta un’interessante prospettiva commerciale. Potenzialmente, l’energia geotermica può rappresentare per il sistema di riscaldamento quello che il vento rappresenta per il sistema elettrico. E poiché il teleriscaldamento è un
prerequisito per l’uso del calore geotermico, riteniamo che questo ambizioso progetto offra buone opportunità di business e intendiamo pertanto sostenerlo, per sviluppare ulteriormente il nostro settore del riscaldamento e sfruttare anche interessanti prospettive socioeconomiche di un passaggio su larga scala alle energie rinnovabili”, afferma Lars Tveen, Presidente di Danfoss Heating Segment. Continua a leggere