Intervista ad Ayman El-Talouny, United Nations Environment – CSG @ Chillventa 2018 – GalileoTV

È tradizione che le maggiori personalità presenti a Norimberga per Chillventa, la più grande fiera internazionale del settore HVACR, siano intervistate dal Centro Studi Galileo e dall’Associazione dei Tecnici del Freddo, trattando temi e soluzioni incentrati sui cambiamenti che il settore dovrà affrontare a partire dal nuovo anno.
Parte quindi oggi una serie di interviste che ha come protagonista iniziale l’istituzione per eccellenza autrice del cambiamento in atto.
Condividiamo con il nostro network l’intervista a Ayman El-Talouny, Regional Montreal Protocol Coordinator & Coordinator International Partnerships @ OzonAction Programme, UN Environment.

Ayman.jpg

A Chillventa è stata inoltre presentata in anteprima l’ultima rivista edita in lingua inglese “International Special Issue 2018-2019“, pubblicata in collaborazione con l’Agenzia per l’Ambiente delle Nazioni Unite e l’Istituto del Freddo di Parigi, dove i maggiori esperti descrivono la situazione attuale e propongono i loro punti di vista, soluzioni ed opinioni in merito.

The Dawn of a New Refrigeration Era
The Kigali Amendment for a Brighter Future

Articoli scientifici redatti dai esperti del settore HVACR e prefazioni da parte de Ministero dell’Ambiente, UNEP ed IIR di Parigi

Sfoglia l’ultima pubblicazione internazionale UNEP-IIR-CSG http://bit.ly/ISI18-19

Richiedine gratuitamente una copia a casa tua!

Climatizzatore difettoso: 1,6 milioni di auto diesel BMW a rischio incendio

ht-taz-zaide-bmw-mt-170510_16x9_1600Un vasto programma di richiami ha investito la casa automobilistica tedesca BMW. Sono in totale 1,6 milioni le auto interessate a causa di un difetto a climatizzatore e valvola egr che provoca fiammate nel vano motore.
Si tratta di una problematica grave, scoperta per la prima volta in Corea del Sud nel 2016.
Le auto hanno iniziato a prendere fuoco nel corso del normale uso quotidiano a causa della fuoriuscita del refrigerante dal clima abbinato ad olii provenienti dal modulo di ricircolo dei gas di scarico EGR sommato a sua volta alle alte temperature del motore.
Il sito specializzato newsauto.it precisa i modelli a rischio incendio: Serie 3, 4, 5, 6, 7 e BMW X3, X4, X5 e X6Ad con motori diesel quattro cilindri assemblati tra aprile 2015 e settembre 2016 e sei cilindri prodotti tra luglio 2012 e giugno 2015. Sotto osservazioni ci sono anche le auto prodotte tra l’agosto del 2010 e l’agosto del 2017.
La progettazione di clima efficienti per l’automotive, come vediamo assume sempre maggiore importanza.
I meccanici che intervengono sui clima devono essere in possesso del Patentino Attestato Condizionamento Auto. Per maggiori info cliccare qui 

 

 

Aicarr interviene sull’Ecobonus

aicarrRiportare le detrazioni fiscali per l’ecobonus relativo alle ristrutturazioni edilizie e all’efficienza energetica al 65%. La Legge di Bilancio presentata dal Governo abbassa queste detrazioni al 50%, nonostante negli anni scorsi questa misura sia stata tra le poche a sostenere il comparto dell’edilizia, che versa in una situazione di difficoltà. Si tratta di una misura che aiuta anche l’occupazione del settore e il nascere di nuove professioni e know how. Non capiamo, pertanto, la logica che porterebbe ad abbassare la percentuale della detrazione. Il Parlamento nel corso della discussione dovrà mettere mano a questo tema, aumentando l’ecobonus, magari andando oltre il 65%, e rendendo questa misura stabile nel tempo”.
Con questa nota AICARR (Associazione Italiana Condizionamento dell’aria riscaldamento e refrigerazione) ha preso posizione nei giorni scorsi circa la misura ECOBONUS contenuta nella legge di bilancio.