La IEC ribalta il voto: aumentato il limite di carica per i refrigeranti infiammabili!

votoIECDopo che ad aprile aveva votato contro, la Commissione Elettrotecnica Internazionale ha approvato l’aumento del limite di carica dei refrigeranti infiammabili negli impianti di refrigerazione commerciale.
Dalla pagina del sito della IEC relativa alla votazione in questione emerge che il voto negativo della Malesia è stato escluso dal conteggio finale poiché non è supportato da alcuna motivazione, come invece previsto dall’attuale regolamento.
In occasione della votazione finale, i voti contrari non potevano superare il 25%: sui 35 voti totali espressi dalle commissioni nazionali, nove (il 25,7%) erano stati negativi. Solamente in un momento successivo si è constatato che i rappresentanti della Malesia, che avevano votato a sfavore della proposta, non avevano incluso alcuna motivazione tecnica. Questa è la ragione per cui il suo voto è stato respinto. Continua a leggere

Nuovo corso CSG nella sede africana alla presenza dell’ambasciatore italiano in Burkina Faso

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è svolto la scorsa settimana l’ultimo corso di formazione dei Tecnici del Freddo presso la sede di Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, inaugurata da Centro Studi Galileo e New Cold System a giugno 2018.
Ad aprire questa sessione di formazione è stato il Direttore CSG Marco Buoni, intervenuto in video-conferenza. Il padrone di casa Madi Sakande, docente CSG e collaboratore delle Nazioni Unite, ha poi tenuto il corso per lasciare infine la parola ad Andrea Romussi, ambasciatore d’Italia in Burkina Faso.
In fondo all’articolo, è disponibile una video sintesi del corso. Continua a leggere

Commissione Europea, comunicazione alle imprese che intendono immettere in commercio idrofluorocarburi sfusi

Commissione_europeaLa Commissione Europea ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea la “Comunicazione alle imprese che nel 2020 intendono immettere in commercio nell’Unione europea idrofluorocarburi sfusi“.
1. La presente comunicazione è destinata alle imprese che nel 2020 intendono presentare la dichiarazione di immissione in commercio nell’Unione di idrofluorocarburi sfusi a norma dell’articolo 16, paragrafi 2 e 4, del regolamento (UE) n. 517/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio (di seguito «il regolamento»): a) i produttori e gli importatori per i quali la decisione di esecuzione (UE) 2017/1984 della Commissione ha determinato il valore di riferimento per il periodo dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2020; b) tutti gli altri produttori e importatori che nel 2020 intendono immettere in commercio nell’Unione almeno 100 tonnellate di CO2 equivalente di idrofluorocarburi sfusi. Continua a leggere