Storico accordo fra Confartigianato e Associazione dei Tecnici del Freddo: la firma al XVIII Convegno Europeo

Image-1

L’ultima firma organizzata da Centro Studi Galileo nella storica Sala di Rappresentanza del Politecnico di Milano tra Nazioni Unite Ambiente e l’Associazione americana ASHRAE

Confartigianato Impianti (associazione di mestiere di Confartigianato Imprese) e Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo (ATF), che detiene la Presidenza di tutte le associazioni europee della refrigerazione AREA, sono ora unite per rappresentare al meglio la categoria dei Tecnici del Freddo.
Questo l’obiettivo dello storico accordo di collaborazione su scala nazionale raggiunto dalle due organizzazioni, che vogliono garantire una rappresentanza più efficace e un peso più significativo della categoria dei Tecnici del Freddo in tutte le sedi istituzionali a fronte dei numerosi cambiamenti normativi e tecnologici. Continua a leggere

Commercio illegale di refrigerante, interrogata la Commissione europea

31727362528_f570406a41_kUna nuova interrogazione alla Commissione europea, dopo quella dello scorso dicembre, al fine di sollecitare l’adozione di misure efficaci per affrontare il  problema del commercio illegale di refrigeranti.
Jo Leinen, europarlamentare socialdemocratico tedesco dell’SPD, ha presentato un’interrogazione scritta per richiedere chiarimenti alla Commissione sui provvedimenti che si stanno prendendo per contrastare questo preoccupante fenomeno e su quelli che finora non hanno dato risultati. Continua a leggere

Verso una maggiore diffusione dei refrigeranti A2L: l’importanza del decreto 23 novembre 2018

gazzetta3dicRiceviamo e pubblichiamo la seguente nota informativa di General Gas.
Vale la pena di ricordare questo importante passo in avanti verso l’impiego massivo dei nuovi refrigeranti A2L; per attività commerciali, con superficie lorda > 400 mq, è ora consentito l’utilizzo di gas refrigeranti in classe A2L (blandamente infiammabili).
Il 3 dicembre è stato pubblicato sulla GU n. 281 il Decreto 23 novembre 2018 del Ministero dell’Interno recante “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività commerciali, ove sia prevista la vendita e l’esposizione di beni, con superficie lorda superiore a 400 mq, comprensiva di servizi, depositi e spazi comuni coperti, ai sensi dell’articolo 15, del Decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139 – modifiche al Decreto 3 agosto 2015”. Continua a leggere