Agenzia Europea per l’Ambiente: online l’F-Gas Report del 2019

pdflogo-it

L’Agenzia Europea per l’Ambiente ha pubblicato l’F-Gas Report del 2019
Il documento valuta I dati raccolti dalle aziende Europee nel 2019, in particolar modo in merito a produzione, importazione, esportazione, distruzione e l’uso come materia prima degli F-Gas dal 2007 al 2018. Il report ha messo in evidenza alcuni punti fondamentali:  

  • L’UE è sulla buona strada per soddisfare gli obblighi di phase down degli HFC (figura 5.1, pagina 27).
  • Il volume di produzione è diminuito del 28%, e il GWP della produzione è diminuito del 16% nel 2018, con forti riduzioni della produzione di HFC-134a, HFC-143a e HFC-365mfc. La produzione di SF6 è diminuita del 5% rispetto al 2017.
  • Il volume (in tonnellate fisiche) del 2018 della fornitura totale di gas fluorurati è stato del 14% inferiore rispetto al 2017, corrispondente a una riduzione del GWP del 30% (in CO2e).
  • Le importazioni totali di gas fluorurati nell’UE nel 2018 sono diminuite del 7% rispetto al 2017 (25% in CO2e).
  • Dal 2015, nell’UE, le emissioni di gas fluorurati sono in calo. Nel 2017 le emissioni totali di gas fluorurati sono diminuite del 2%.
  • Nel 2018, il consumo di HFC nell’UE è diminuito del 38%: era già inferiore del 46% rispetto al primo limite previsto per l’UE ai sensi del protocollo di Montreal – Emendamento Kigali.

Fermare il traffico degli HFC illegali in Europa: da OLAF una conferenza per arginare il problema

5480_064311e489e38b9bd254996bad5406d2

Contrastare efficacemente il traffico illegale di refrigeranti nell’Unione Europea: questo lo scopo della conferenza organizzata a Bruxelles il 23 e il 24 Maggio da OLAF, l’Ufficio Europeo Antifrode, in collaborazione con DG CLIMA e DG TAXUD.

La svolta green della nuova Commissione Europea ha avuto un ruolo prioritario nella decisione di OLAF di studiare nuovi mezzi per contrastare la diffusione illegale dei gas refrigeranti (HFC) all’interno dell’Unione, un punto chiave per conseguire l’obiettivo di rendere l’Europa il primo continente a raggiungere la neutralità climatica, così come previso dal Green New Deal.

L’incontro, finanziato dal fondo Hercule III, destinato alla lotta alle attività illecite che danneggiano gli interessi della UE, ha avuto due obiettivi principali, ossia la raccolta delle opinioni da parte di chi opera costantemente nel settore, e la creazione di un patrimonio di esperienza e informazioni condivise tra le autorità doganali e ambientali competenti, al fine di contrastare le attività illecite con maggiore efficienza. Continua a leggere

Count on Cooling, EPEE presenta la campagna con un evento a Bruxelles

DEF_rgb_COC_logo

Sarà un evento a Bruxelles, previsto per il prossimo 24 marzo presso la Bibliothèque Solvay di Bruxelles, a lanciare Count on Cooling, la campagna di EPEE che mira al conseguimento di un futuro sostenibile per la catena del freddo.

È prevista la partecipazione di alcuni tra i più eminenti speaker del settore, compresi i rappresentanti delle principali associazioni, delle aziende e dei governi coinvolti, con lo scopo dichiarato di accrescere la consapevolezza su come la refrigerazione può contribuire a raggiungere l’impatto zero del carbonio: raffreddamento e riscaldamento rappresentano infatti la metà del consumo di energia elettrica nell’Unione Europea. Continua a leggere