Un successo il summit #preCOP26 di milano del Centro Studi Galileo che ha unito Italia, Francia, India e Regno Unito

Il cambiamento climatico non è solo una crisi, ma  un’emergenza: per affrontarlo, ed esplorare le potenzialità dei giovani, la Capitale del Freddo ha ospitato un Side Event proposto nell’ambito di  All4Climate e Pre-COP26. L’evento è stato organizzato dal Centro Studi Galileo in collaborazione UNESCO, Terre Policy Centre, Renewable Energy Institute e AREA.

L’evento ha avuto lo scopo di consentire a tutti i professionisti del settore di acquisire maggiori conoscenze sui temi trattati, grazie a presentazioni di alto livello da parte di esperti internazionali di spicco:  Bhanu Neupane per UNESCO, Rajendra Shende del TERRE Policy Centre, Federico Riboldi, Sindaco di Casale Monferrato, Marco Buoni – Direttore del Centro Studi Galileo e Presidente di AREA, e infine Paolo Buoni, a capo del Renewable Energy Institute.

Il Presidente di tutte le Associazioni Europee del Freddo, Marco Buoni, (che è inoltre Direttore del Centro Studi Galileo e Segretario di ATF), insieme al sindaco Federico Riboldi di Casale Monferrato e a Silvia Romanò, Head of International Affairs del CSG, hanno coordinato gli interventi in diretta degli speaker connessi da remoto, in particolare da India, Regno Unito e Francia.

Selezionato dalla Commissione All4Climate,  il meeting si è concentrato su Smart Campus Cloud Network (SCCN), progetto di punta del TERRE PolicyCentre, una  rete digitale di oltre 350 università e college che promuove le attività pratiche nei campus per contribuire agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG), mitigare i cambiamenti climatici e conservare la biodiversità.

I giovani possono offrire 1,8 miliardi di forti paia di mani che possono essere utilizzate nella nostra ricerca per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile SDG. Poiché l’SDG è un processo multistakeholder, i giovani sono il pilastro più importante per i processi SDG. Smart Campus Cloud Network è una rete digitale di università: la formazione è la chiave per il successo. Gli esempi mostrati dal Centro Studi Galileo e dal Renewable Energy Institute dimostrano che questi obiettivo, con costanza e impegno, sono tutti raggiungibili.

All4Climate – Italy 2021 comprende l’intera gamma di eventi legati alla lotta ai cambiamenti climatici che si svolgeranno in Italia quest’anno. Il suo obiettivo è semplice:  rendere il 2021 un anno di riferimento per l’ambizione climatica. Lanciato dal  Ministero per la Transizione Ecologica in collaborazione con Connect4Climate, All4Climate mira a promuovere un dialogo proattivo sulle sfide della crisi climatica e a raggiungere nel miglior modo possibile gli obiettivi dell’Accordo di Parigi.

L’evento si è svolto in modalità ibrida: sia a distanza da India (TERRE), Francia (UNESCO) e Regno Unito (REI) che a Casale Monferrato, storica Capitale italiana del Freddo e sede del Centro Studi Galileo (CSG)  – il principale Centro di Formazione dell’UE per il Settore HVAC/R, in partnership con TERRE Policy Centre, l’organizzazione globale no-profit, apartitica e indipendente dedicata a soluzioni sostenibili ai nostri imperativi di sviluppo. CSG e TERRE hanno alle spalle una collaborazione di lunga data e molto fruttuosa, concentrandosi principalmente sullo sviluppo delle capacità dei giovani.

Webcam aperte da ogni angolo del mondo per i saluti finali

Rispondi