In ricordo di uno dei migliori docenti del Centro Studi Galileo

Immagine1.png

Con questo brevissimo testo vogliamo ricordare uno dei più bravi, sicuramente il più conosciuto dei docenti del Centro Studi Galileo, Fabio Braidotti che all’età di 76 anni è mancato ai suoi cari.

Il titolo non è esagerato, io stesso parlando con tutti i nostri 50 docenti (negli anni), ho sempre avuto da loro parole di lode nonostante fossero in competizione, per la sua preparazione e disponibilità, sapeva trasmettere in modo efficace le sue ampie conoscenze ai tecnici.

Lo ricordiamo come preparatissimo, pacato, sempre pronto a rispondere alle domande anche le più difficili in maniera semplice e sintetica. Dinamico, mi raccontava che con la sua Citroën aveva girato il nostro paese in lungo e in largo sicuramente per i corsi CSG. Tutti noi al CSG lo stiamo piangendo e così sono sicuro i suoi ex colleghi docenti e collaboratori. Il mondo del freddo, sia della formazione, sia della produzione e distribuzione da cui veniva (la Carlo Eisner), ha perso un grandissimo e bravissimo mentore che ha contribuito a fare dell’Italia il paese numero 1 al mondo nella refrigerazione, condizionamento e Pompe di calore.

Negli ultimi anni lo aveva fermato una malattia degenerativa che ne aveva bloccato la dinamicità e questo è stato difficile da sopportare per un uomo come lui sempre in corsa.

Riposa in Pace Fabio, ci mancherai tantissimo.

P1160130 creazione panorama.jpg

Un pensiero su “In ricordo di uno dei migliori docenti del Centro Studi Galileo

Rispondi