SAVE THE DATE! | WEBINAR EN378, ISO e A2L – A3, infiammabilità, cariche massime e utilizzo dei refrigeranti

Group Of Businesspeople In Video ConferenceGrande opportunità per tutti i Tecnici italiani del Freddo con un webinar (convegno online) completamente gratuito. Relatori Marco Buoni, VicePresidente AREA, Marek Zgliczynski, R&D Commercial Refrigeration di Embraco e Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager Chemours.
La normativa EN378, ISO, A2L – A3, l’infiammabilità dei nuovi gas alternativi, cariche massime e utilizzo dei refrigeranti. Argomenti focali per la professione del Tecnico del Freddo che suscitano molti interrogativi ai quali i relatori daranno risposte concrete.
Tutte le risposte il 19 dicembre ore 16. Per iscriversi all’Evento cliccare qui
Save the date and stay tuned!

unnamed

Il precendete webinar targato CSG – Chemours sui nuovi gas nell’industria HVAC

 

Il 17° Convegno Nazioni Unite – CSG sulle Ultime Tecnologie del Freddo e Condizionamento arriva in America Latina

A conclusione e compimento dei 17 Convegni Europei sulle ultime Tecnologie del Freddo e del Condizionamento, le Nazioni Unite UNIDO hanno commissionato a Centro Studi Galileo due Convegni sui refrigeranti alternativi, che si configurano come i più importanti focus sullo sviluppo delle ultime tecnologie che verranno organizzati in America Latina, a Buenos Aires e Rosario il 4 e 6 dicembre 2017.
In qualità di Istituto internazionale promotore di Convegni e Corsi, il Centro Studi Galileo è stato incaricato ufficialmente dal Ministero dell’Ambiente Argentino e dalle Nazioni Unite per un nuovo progetto legato alla refrigerazione e allo sviluppo di refrigeranti a basso impatto ambientale a livello globale.
I seminari, in partnership anche con il Ministero Italiano dell’Ambiente, sono di natura informativa ed orientati al dibattito fra speaker e audience. A livello tecnico, sono focalizzati sulle esperienze delle nuove alternative a basso impatto ambientale.
Sponsor del Convegno saranno aziende multinazionali leader a livello globale tra cui i produttori di compressori Officine Mario Dorin ed Embraco e Lu.Ve.

Prossimi convegni:

4-6 dicembre 2017: Buenos Aires e Rosario, Argentina
15 marzo 2018: Fiera Mostra Convegno Expocomfort Milano
13-14 giugno 2019: 18° Convegno Europeo CSG-UNEP-IIR al Politecnico di Milano

 

agenda.png

AREA presenta il suo nuovo canale ufficiale su You Tube

You Tube, la principale piattaforma mondiale video online di proprietà Google, ospita da ieri il nuovo canale ufficiale di AREA, l’Associazione Europea dei Tecnici del Freddo.
Il canale è reperibile al seguente indirizzo www.youtube.com/channel/UCKm-D7KMBAB_oFoDszF0qoA e contiene, tra i vari contenuti, il Video esplicativo pubblicato in testata.
AREA è l’Associazione di Categoria europea del settore HVAC. Fondata nel 1989 rappresenta gli interessi di 23 Associazioni nazionali di settore provenienti da 18 Nazioni dell’UE più la Norvegia e la Turchia, con una partecipazione di oltre 13.000 aziende, 110.000 Tecnici e un fatturato complessivo di 23 miliardi di €.
Gli aderenti AREA sono il legame essenziale tra utenti finali e produttori. Progettano, installano e manutengono impianti RACHP utilizzando ogni soluzione disponibile con completa neutralità nei confronti di produttori di attrezzature e refrigeranti, allo scopo di garantire il massimo livello di affidabilità, efficienza energetica e rapporto costi – benefici.

Anche l’Australia ratifica Kigali!

AustralianFlagOttime notizie dall’emisfero australe. L’Australia ratifica lo storico emendamento che a Kigali ha sancito la phase down mondiale degli HFC.
L’Australia si classifica così nella top ten delle nazioni che hanno proceduto alla ratifica e gli va riconosciuto un ruolo di primo piano nel raggiungimento degli accordi.
L’emendamento prevede una riduzione dell’utilizzo di HFC dell’85% entro il 2036. L’impegno profuso dal nostro settore sarà utile a rispettare l’accordo sul clima di Parigi che prevede una riduzione complessiva delle emissioni entro il 2030.
Un altro passo importante verso l’eliminazione graduale dei refrigeranti ad alto GWP R404 e R410 in primis è stato compiuto.
All’orizzonte si vedono nuovi refrigeranti HFO e HFC a basso GWP, unitamente ai refrigeranti naturali come ammoniaca, idrocarburi e CO2.
Fondamentali per il futuro del pianeta permetteranno di ridurre in maniera drastica le emissioni. Necessitano tuttavia di formazione specifica in quanto leggermente infiammabili.

Il gruppo “I Frigoristi | Tecnici del Freddo” supera i 5000 iscritti e si classifica primo tra le web community di settore a livello europeo!

unnamedIl web offre moltissime opportunità. La prima, con l’utilizzo intelligente dei social, è la comunicabilità tra professionisti. Non fanno eccezione i Tecnici del Freddo.
Il Gruppo “I Frigoristi | Tecnici del Freddo”, attivo sul principale social network a livello mondiale Facebook e collegato ufficialmente ad Industria&Formazione, ha raggiunto la quota di 5000 iscritti piazzandosi primo a livello europeo tra le community web del nostro settore.
Il gruppo, attivo da 6 anni in rete, è diventato punto di riferimento di una consistente quota di Tecnici Italiani del Freddo che lo utilizzano giornalmente per richieste di collaborazione, condivisione di buone pratiche, reperimento di pezzi di ricambio o vecchi manuali.
Migliaia i post pubblicati tra cui l’aggiornamento giornaliero della nostra rivista.
Iscrivetevi al gruppo per non perdere aggiornamenti e opportunità. Stay tuned!

Impianti di climatizzazione: salute e sicurezza nelle attività di ispezione e bonifica

imageINAIL, Istituto Nazionale che si occupa di infortuni sul lavoro, ha pubblicato un opuscolo che fornisce informazioni utili a prevenire infortuni e malattie professionali correlabili alle attività di ispezione e sanificazione degli impianti di climatizzazione. Promuove inoltre comportamenti sicuri e il corretto utilizzo di attrezzature e dispositivi di protezione.
La sicurezza è un tema fondamentale, particolarmente in relazione al tema dello storico cambio di refrigeranti che ci lascerà in eredità gas puliti ma leggermente infiammabili.
Il manuale è scaricabile cliccando qui.
Per maggiori info INAIL è disponibile all’indirizzo di posta elettronica:
dcpianificazione-comunicazione@inail.it

Nuova campagna di informazione a cura di AREA, EPEE e Asercom

imageLe 3 maggiori Associazioni europee del settore hanno lanciato una nuova campagna di informazione. L’intento di AREA, EPEE e Asercom è fornire sempre maggiore consapevolezza sull’utilizzo dei gas refrigeranti.
L’Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo è la voce italiana del progetto e in partnership con Centro Studi Galileo distribuirà  agli installatori e ai distributori opuscoli e informazioni cartacee oltre al consueto servizio di informazioni dalle colonne del nostro I&FOnline e da quelle cartacee di Industria&Formazione.
Per essere sempre aggiornati è utile iscriversi a I&FOnline nell’apposito modulo in basso a destra nella pagina. Ad ogni articolo riceverete una mail che vi permetterà di essere aggiornati in tempo reale.
Per approfondire la campagna di comunicazione scaricare il PDF F-gas communications strategy_11 09