Cerimonia Real Alternatives LIVE ! Un report conclusivo.

CatturaRA4L

Giovedì 28 Maggio si svolte le celebrazioni per i tre anni del progetto REAL Alternatives 4 LIFE, che negli ultimi anni ha diffuso con grande successo in tutta Europa l’utilizzo dei nuovi refrigeranti alternativi a basso GWP.

Nel corso della giornata, le celebrazioni (online) per il successo del progetto, giunto ormai al terzo anno, hanno incluso in particolar modo una serie di webinar, ai quali ha partecipato anche Marco Buoni, presidente di AREA (l’associazione che riunisce le principali associazioni europee dei Tecnici del Freddo), Segretario di AFT e direttore del Centro Studi Galileo, principale ente per le formazione sul Freddo.

Il report conclusivo può essere scaricato CLICCANDO QUI

REAL Alternatives 4 LIFE è un ambizioso progetto, il cui obiettivo è produrre nuovi materiali didattici e istituire programmi di formazione pratica per i tecnici che si occupano di condizionamento dell’aria e pompa di calore (RACHP) estendendo la consapevolezza in merito all’uso dei refrigeranti alternativi a basso GWP. Continua a leggere

Good Practices for Flammable Refrigerants ai webinar dello IOR

Immaginennbnb

Marco Buoni, Presidente di AREA nonchè Segretario di ATF e direttore del Centro Studi Galileo, è stato tra i protagonisti di “Training Webinars for Service Engineers”, organizzato da IOR – Institute of Refrigeration.

Il webinar ha fatto parte di  Training Webinars for Service Engineers, una serie di 12 lezioni che l’Institute of Refrigeration ha coordinato e organizzato dal 20 al 22 Aprile, utilissima risorsa a disposizione dei Tecnici del Freddo.

L’intervento dell’Ing. Marco Buoni, Good Practice for Flammable Refrigerants, è stato organizzato in collaborazione con il progetto REAL Alternatives 4 LIFE, la cui mission è fornire corsi di formazione a diversi livelli per favorire e diffondere l’utilizzo dei refrigeranti alternativi a basso GWP. Continua a leggere

Appello di Eurovent: “ripartiamo dall’ambiente!”

eurovent-vector-logo

Eurovent in prima linea: la ripartenza del settore (e dell’economia europea) deve partire da una svolta green, trasformando la crisi in una grande opportunità.

Sconfiggere la crisi innescata dalla pandemia di Covid-19 si può: la soluzione, per Eurovent, associazione Europea a tutela della Catena del Freddo, passa da una grande e ambiziosa svolta green.

L’appello di Eurovent è quello di trasformare la crisi in un’opportunità, sfruttando il prossimo budget Europeo come occasione per far ripartire da zero l’economia Europea, allineandosi agli obiettivi di neutralità carbonica e dando vita a un ambizioso rinnovamento che coinvolga numerosi settori, aumentando nel contempo i tassi di digitalizzazione, modernizzando i mezzi di produzione energetica, e puntando con forza sullo sviluppo delle logiche di economia circolare.

Con il Parlamento Europeo disposto a stanziare un Recovery Fund da almeno 500 Miliardi, orientato a valorizzare i progetti che portino a raggiungere gli obiettivi di neutralità carbonica. Continua a leggere

Coronavirus, e condizionamento dell’aria: nuove disposizioni dalla Conferenza delle Regioni

Conferenza Stato Regioni

Assoclima ha reso nota la decisione della Conferenza Delle Regioni e delle Province Autonome: approvate le modifiche alle “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive”

La decisione, approvata all’unanimità, con il supporto degli uffici di prevenzione dei Dipartimenti di Sanità pubblica (ai sensi dell’art. 1 comma 14 del decreto-legge n. 33/2020), è andata a modificare il testo originale, che avrebbe potuto dare adito a diversi fraintendimenti. Sull’argomento condizionamento dell’aria e rischi di contagio è intervenuto nella serata del 24 Maggio anche Il Corriere della Sera, con un articolo che ha fatto chiarezza sull’attuale situazione.

CORSO IMPIANTI HVAC E COVID-19:
igienizzazione, sanificazioni, gestione e progettazione
dei componenti e delle canalizzazioni

Il Centro Studi Galileo propone, giovedì 4 Giugno, un corso in Formazione a Distanza dedicato all’igienizzazione e alla sanificazione degli impianti, per operare al meglio in uno scenario post-pandemia. Per info e iscrizioni, CLICCARE QUI.

Le modifiche riguardano soprattutto la frase:

“Favorire il ricambio d’aria negli ambienti interni ed escludere totalmente, per gli impianti di condizionamento, la funzione di ricircolo dell’aria” Continua a leggere

Coronavirus, sì all’aria condizionata, con la giusta manutenzione!

errecom

Gaetano Settimo, (Gruppo di Lavoro Ambiente e Qualità dell’Aria Indoor dell’Istituto Superiore di Sanità), tranquillizza in merito all’utilizzo dei condizionatori, con l’approssimarsi dell’estate.

Non c’è un problema legato al loro uso, non c’è nessuna prova che i climatizzatori possano essere veicoli di trasmissione del coronavirus“: con queste parole, il coordinatore del gruppo ha voluto tranquillizzare i cittadini, in merito alla recenti preoccupazioni relative alla possibilità che Covid-19 potesse venire trasmesso dagli impianti di condizionamento dell’aria.

CORSO IMPIANTI HVAC E COVID-19:
igienizzazione, sanificazioni, gestione e progettazione
dei componenti e delle canalizzazioni

Il Centro Studi Galileo propone, giovedì 4 Giugno, un corso in Formazione a Distanza dedicato all’igienizzazione e alla sanificazione degli impianti, per operare al meglio in uno scenario post-pandemia. Per info e iscrizioni, CLICCARE QUI.

Le indicazioni rimangono le stesse: gli impianti non solo non contribuiscono a una maggiore diffusione del virus, ma se debitamente igienizzati e sanificati possono anzi costituire una preziosissima risorsa in fase di prevenzione. Sempre Gaetano Settimo ha ricordato come la pulizia “riduce la polverosità dell’aria, uno degli elementi che contribuiscono al peggioramento dello stato di salute. Allo stato attuale delle conoscenze la trasmissione aerea non è riconosciuta per SARS-CoV-2“. La più evidente modalità di trasmissione rimane il contatto umano diretto con una persona infetta, “attraverso l’inalazione di goccioline generate da tosse e starnuti e dagli atti del parlare e respirare“. Continua a leggere

REAL Alternatives LIVE! il 28 maggio scopri i nuovi refrigeranti alternativi a basso GWP

Catturarealalternatives

Sarà possibile, il 28 Maggio, unirsi al team di REAL Alternatives 4 LIFE per una giornata intera di webinar che esploreranno i nuovi refrigeranti e la necessità e le soluzioni di formazione del settore della Refrigerazione.

Nel 2017, i partner si sono riuniti per pianificare un corso in e-learning e inizializzare il programma di formazione per cambiare il modo in cui è considerato l’uso di refrigeranti alternativi a basso GWP in Europa, inclusi gli infiammabili (HC e HFO), l’anidride carbonica e l’ammoniaca. A distanza di tre anni, il programma offre ora non solo un set completo di moduli di e-learning, ma anche opuscoli informativi, giornate di studio e formazione tecnica: è disponibile in 15 lingue diverse, con non meno di 19 lead nazionali che lo supportano in tutta Europa e nel resto del mondo. La giornata fornirà una panoramica delle sfide che sono state affrontate e dei risultati positivi conseguiti, tra cui oltre 500 certificati REAL Alternatives 4 LIFE consegnati dal lancio del programma e circa 5000 studenti indipendenti formati. Sarà anche l’occasione ideale per ascoltare le persone coinvolte nello sviluppo di REAL Alternatives e porre domande sul programma e/o sui refrigeranti alternativi. Continua a leggere

Coronavirus: sul sito di AREA, già a disposizione una biblioteca tecnica

AREA

Sul sito ufficiale di AREA, l’associazione Europea che include 26 associazioni nazionali e cura gli interessi di oltre 110.000 Tecnici del Freddo, è a disposizione per il download  una raccolta di articoli e linee guida per la gestione dell’emergenza sanitaria.

La diffusione del coronavirus (COVID-19) in Europa ha sollevato molte domande. L’obiettivo di questa pagina è quello di fungere da biblioteca. raccogliendo documenti utili provenienti dalla associazioni di AREA. Naturalmente, ogni paese avrà le proprie politiche formali e promulgherà consigli e utili linee guida a tutta la popolazione: questi prevalgono sempre e qualsiasi altro documento, sia dell’industria che di qualsiasi altra fonte, deve sempre essere visto in questa ottica. Le opinioni contenute nei documenti elencati in questa pagina appartengono esclusivamente ai loro autori e non devono essere considerate come raccomandazioni da AREA.

Questo è l’incipit con cui si apre la pagina che AREA ha dedicato a una ricca raccolta di utilissimi documenti destinati ad aiutare i Tecnici del Freddo a operare al meglio nel corso della pandemia di Covid-19, alla quale ha partecipato anche ATF – Associazione Italiana dei Tecnici del Freddo. Continua a leggere

Una serie di Webinar LIVE da Real Alternatives il 28 Maggio!

Real Life E

 

Da http://www.realalternatives.eu
Tre anni fa, i partner si sono riuniti per pianificare un e-learning e il programma di formazione, per cambiare il modo in cui vengono percepiti i refrigeranti alternativi a basso GWP in Europa, inclusi i gas infiammabili (HC e HFO), l’anidride carbonica e l’ammoniaca.

Il programma “REAL Alternatives 4 LIFE” è stato cofinanziato da 8 organizzazioni, in rappresentanza di 6 paesi e dal programma ambientale LIFE dell’UE per sostenere gli obiettivi climatici dell’UE.

Collegandosi il 28 maggio per una serie di brevi presentazioni da parte di coloro che sono stati coinvolti nello sviluppo dei corsi in e-learning, opuscoli informativi, giornate di studio, formazione dei tecnici e riunioni dei policy maker che compongono REAL Alternatives. Sarà possibile scoprire le sfide che sono state affrontate, i risultati positivi e il modo in cui il programma è cresciuto fino a raggiungere una rete di 19 contatti nazionali, estendendosi oltre l’Europa e consegnando finora oltre 500 certificazioni. I partecipanti scopriranno come vengono affrontate le incoerenze nella formazione tra i paesi, come si può accedere alla formazione gratuita e quali sono i piani per il futuro del programma. Continua a leggere

Come gestire al meglio la banca dati F-Gas: un’ applicazione.

Pub_6

In collaborazione con il Centro Studi Galileo, una nuova risorsa per una gestione più efficiente della Banca Dati F-Gas (maggiori info corsi@centrogalileo.it, usando come oggetto “#CSG”)

Caricamento Interventi in Banca Dati: nuovi obblighi, nuove opportunità

Nel nostro settore siamo abituati agli adempimenti, alla burocrazia e alle rendicontazioni, tuttavia lo scorso 24 settembre nessuno avrebbe immaginato le opportunità che si sarebbero potute celare dietro un riconoscimento professionale così importante.

Pub_1Il caricamento in Banca Dati F-Gas è stato un adempimento che accentua l’importanza dell’intera categoria professionale e che può facilmente essere portato a compimento con strumenti informatici creati appositamente.

Ogni novità, come sempre, porta nuove soluzioni ma l’interrogativo a cui rispondere è come possiamo organizzare l’azienda in modo da cogliere l’opportunità?

La sfida dei prossimi mesi, sarà quella di riuscire ad automatizzare i processi aziendali che rispondono alla normativa con il fine di eliminare le possibilità di errore. Automazione che, come sappiamo, significa anche informatizzazione e, oggi, siamo tutti alla ricerca di un software che non ci leghi a contratti con tante clausole chiedendoci investimenti iniziali. Continua a leggere