Esplode bombola di ammoniaca: 5 Tecnici feriti

DMP5MPJXkAAMgsV

Il cilindro squarciato dall’esplosione (foto @tonnievossen).

Grande boato e immediato panico. Un cilindro di 40 kg di ammoniaca è appena esploso ferendo 5 persone. Un’area di centinaia di metri evacuata, danni a beni aziendali, vetri rotti negli stabilimenti adiacenti.
Questo il bilancio dell’ennesimo incidente sul lavoro che questa volta ha visto protagonista la GEA di Den Bosch, Olanda.
Il Ministero dell’infrastruttura e dell’ambiente dei Paesi Bassi è al lavoro per individuare le cause dell’esplosione. Ci si concentra sulla fattura dei cilindri e sulla tipologia di trasporto.
Il fatto riapre il dibattito sull’assoluta necessità di preparazione dei Tecnici e sulle norme di sicurezza che, particolarmente con i gas infiammabili, devono essere severe.
Novità a breve, resta connesso.

Esplode un impianto a R290 (PROPANO). Gravi due Tecnici del Freddo

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Fonte: Feuerwehr Bad Rothenfelde

 

Attimi di terrore e conseguenze gravi per due Tecnici del Freddo ustionati a causa di un’esplosione di un impianto a R290 (propano) presso un magazzino refrigerato.
Un forte boato che ha spinto i detriti dell’esplosione fino alla vicina autostrada A33, devastando letteralmente il deposito.
Sotto processo il gas refrigerante infiammabile. Ad innescare il rogo pare siano state alcune scintille scaturite da lavori di comune manutenzione che i due Tecnici, di 20 e 27 anni, stavano eseguendo.
Altri due lavoratori sono stati medicati per ferite più lievi e due degli ottanta Vigili del Fuoco impegnati nell’operazione hanno riportato leggere ustioni.
Il sito dove è avvenuta l’esplosione si trova a Dissen (distretto di Osnabrück) ed è di proprietà di una società di stoccaggio di alimenti surgelati con diverse sedi sul territorio tedesco.

Ulteriori info dalla stampa tedesca cliccando qui

 

ASSOCLIMA HA UN NUOVO PRESIDENTE

SITOL’assemblea dei Soci di Assoclima ha eletto Roberto Saccone Presidente dell’Associazione per il triennio 2017-2020. Laureato in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano, Roberto Saccone è Presidente di Olimpia Splendid Spa, gruppo industriale operante nel settore del Home Comfort con headquarter a Cellatica (Brescia) e filiali in Brasile, Francia, Cina e Spagna.
Questi i principali obiettivi del triennio dichiarati dal neo Presidente: presidiare il settore normativo, incrementare i servizi per gli Associati e le attività di comunicazione, consolidare i rapporti con le Istituzioni e le Associazioni italiane ed europee, porre le basi per una maggiore interazione con la GDO.
Oggi ho l’onore e l’onere di assumere la presidenza di un’Associazione che nel corso degli ultimi anni si è ritagliata un ruolo sempre più importante nel settore della climatizzazione, dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale. – ha dichiarato Saccone –Un’Associazione che, nonostante la congiuntura economica negativa degli ultimi anni, ha continuato a crescere sia in termini numerici sia di rappresentatività, diventando l’unico riferimento in Italia per quanto riguarda il comparto produttivo delle apparecchiature per la climatizzazione residenziale. Questo risultato è stato ottenuto grazie alle numerose attività svolte in questi anni a supporto degli associati e del settore in generale e alla costante presenza dell’Associazione ai principali tavoli istituzionali in cui si discutono argomenti che influiscono sull’attività delle nostre aziende. Di questo ringrazio i Presidenti Bellò e Riello, che hanno saputo gestire con intelligenza e competenza i cambiamenti in atto, il Segretario generale Giampiero Colli e tutti i collaboratori di Assoclima. In linea con le precedenti presidenze continueremo a presidiare il settore normativo in modo che le nostre aziende possano far sentire la loro voce e avere un quadro di riferimento stabile che dia loro la possibilità di pianificare per tempo progetti e investimenti. Per raggiungere i nostri obiettivi sarà fondamentale creare nuove sinergie, in particolare con le Associazioni e le realtà che li condividono, e consolidare i rapporti con le Istituzioni.” Continua a leggere

Arrestato per vendita di refrigerante infiammabile come sostituto dei refrigeranti HFC

arresto-manetteNegli Stati Uniti un commerciante è stato arrestato per vendita illegale di miscele altamente infiammabili di propano/isobutano da utilizzare come gas refrigerante.
La notizia, riportata in Europa da Cooling Post è altamente rilevante. Gli Stati Uniti stanno conducendo una lotta serrata alla contraffazione e alla vendita illegale di refrigeranti.
L’uomo si è dichiarato colpevole dei reati commessi nel comune di Jefferson Parish, Louisiana. Ha ricevuto una pena sospensiva di sei mesi e due anni di sospensione della licenza in aggiunta ad una multa salatissima di $ 130.834,25. Continua a leggere

Impennata dei prezzi dei refrigeranti sul mercato europeo

Genetron-134a-fake-storyCome ampiamente annunciato dalle colonne di Industria&Formazione e nel corso del XVII Convegno Europeo, la phasedown degli HFC comporterà inevitabili impennate dei prezzi dei refrigeranti presenti sul mercato.
Con una comunicazione ufficiale Honeywell ha annunciato un aumento generalizzato dei suoi prodotti per il mercato europeo particolarmente per le miscele Genetron e per l’HFC134a.
Nel dettaglio gli aumenti saranno:
Genetron® R404A, Genetron® R507, Genetron® R125 – increase by 50 %
Genetron® R410A – increase by 40 %
Genetron® R407C – increase by 30 %
Performax LT® R407F, Genetron® R134a, Genetron® R422D – increase by 20 %
La stessa missiva allerta Tecnici e aziende circa interruzioni frequenti di produzione di HFC con conseguente significativo calo della disponibilità.

Buon compleanno ATF! I 30 anni dell’Associazione Ticinese Frigoristi

IMG_4088 - CopiaUn momento conviviale sulle rive del Lago di Lugano ha celebrato i primi 30 anni dell’Associazione Ticinese del Freddo. Presenti il VicePresidente AREA Marco Buoni e il Segretario Generale dell’Associazione Svizzera tedesca dei Tecnici del Freddo SVK Marco Von Wyl nella foto con il Presidente ATF Enrico Girola e il Direttore Generale della SPAI Locarno, scuola di formazione per Tecnici del Freddo, Claudio Zaninetti.

IMG_4135

Consegna del Premio al secondo classificato al Campionato Elvetico per Tecnici del Freddo

Il Board ATF, Enrico Girola (Presidente) Massimo Moretti (Vicepresidente) Claudia De Maria (Segretaria) Franco Nogara, Fernando Paparelli, Eugenio Biaggini, Giuseppe Valsangiacomo, Martino Scorrano, Gustavo Ghisletta, Simone Anelotti è stato invitato a partecipare ai lavori del XVII Convegno Europeo del 9,10 giugno presso il Politecnico di Milano. Continua a leggere

Workshop sulla modernizzazione degli impianti di riscaldamento e climatizzazione in Europa

IMG_7107-1-300x200

Andrea Voigt

Le associazioni europee EHI (riscaldamento) ed EPEE (refrigerazione e climatizzazione) hanno organizzato un workshop avente l’obiettivo d’individuare i fattori che frenano la modernizzazione degli impianti di riscaldamento e climatizzazione in Europa e le soluzioni per accelerarla. Tra i partecipanti c’erano rappresentanti del settore, fornitori d’energia, consumatori, installatori e università.
Nel lungo termine, il riscaldamento e la climatizzazione rappresenteranno il maggior consumo di energia in Europa. Da qui l’importanza della modernizzazione delle apparecchiature, ma i progressi tardano ad arrivare. Perché?

IMG_7104 (1)

Federica Sabbati

Secondo Federica Sabbati, direttrice di EHI, “le tecnologie per impianti di riscaldamento e climatizzazione efficienti e rinnovabili sono già disponibili, ma i consumatori non ne sono abbastanza consapevoli, mancano i finanziamenti, ecc.”.
Andrea Voigt, direttrice dell’EPEE sottolinea il ruolo chiave ricoperto dall’ispezione e dalla manutenzione regolare degli impianti di riscaldamento e climatizzazione; queste, infatti, possono generare rapidi risparmi energetici ed economici, con un chiaro vantaggio per consumatori e ambiente. Continua a leggere