MCE fermato dal Corona Virus: slitta tutto a Settembre

Dopo due giorni di supposizioni, rinvii e comunicati, questa sera il comitato organizzatore ha deciso di rimandare Mostra Convegno Expocomfort a Settembre

Fino all’ultimo si è sperato che la più grande fiera italiana dedicata al “comfort”, nella sua accezione più ampia, potesse svolgersi come da previsione, ma alla fine si è optato per la decisione che già da domenica appariva come la più plausibile: bocce ferme fino asettembre (dall’8 all’11), nell’ottica di tutelare espositori, addetti ai lavori e visitatori dai rischi della possibile esposizione al Coronavirus. Ulteriori dettagli nella comunicazione ufficiale della fiera qui sotto riproposta: Continua a leggere

Un sondaggio di IIR per superare le barriere del Phase-down nei paesi in via di sviluppo

19IIF_logo_ssbaselineCMJN

L’International Institute of Refrigeration sta promuovendo in questi giorni (la scadenza è fissata al 13 Marzo) un sondaggio per individuare le barriere economiche, tecniche e sociali che frenano il phase-down degli F-Gas nelle Article 5 Countries, in collaborazione con il programma K-CEP di UNIDO.

L’applicazione pratica del phase-down degli F-Gas dovrà superare, soprattutto nelle nazioni in via di sviluppo indicate dall’Articolo 5 del Protocollo di Montreal, una serie di barriere e problematiche che potrebbero rallentare o limitare l’efficacia delle misure adottate. Continua a leggere

Regolamentazione F-GAS: un webinar da DG CLIMA per rispondere alle domande delle aziende

Commissione_europea (1)

DG CLIMA (Direzione Generale Azione per il Clima) organizzerà, il prossimo 20 Febbraio, un Webinar destinato agli obblighi aziendali previsti con la nuova regolamentazione F-Gas.

Il webinar si terrà dalle 10.00 alle 11.00 (Central European Time), sarà in lingua inglese e completamente gratuito: non è prevista alcuna presentazione, ma permetterà alle aziende di porre quesiti in merito alla F-Gas Regulation, in particolar modo in merito all’imminente esercizio di rendicontazione e verifica (che è stato aperto ieri dall’EEA).

Gli interessati al webinar possono registrarsi scrivendo a f-gas@oeko.de.

DG CLIMA incoraggia le compagnie a mandare qualsiasi domanda ritengano rilevante nella stessa email di iscrizione, cosa che permetterà di poter fornire risposte maggiormente precise e puntuali. Questi quesiti, inoltre, troveranno risposta per primi, in quanto verrà garantito loro un criterio di priorità nel corso del webinar. In ogni caso, è intenzione di DG CLIMA rendere la sessione di domande e risposte succcessivamente disponibile sul loro sito web.

ASHRAE: la videointervista al Presidente Darryl K. Boyce

Marco Buoni, presidente di AREA, ha intervistato Darryl K. Boyce, presidente di ASHRAE (American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers), nel corso dell’edizione 2020 di ASHRAE Winter Conference, a Orlando, Florida, la scorsa settimana.

Nel corso dell’incontro, Marco Buoni e Darryl K. Boyce hanno affrontato diversi argomenti: non solo Boyce ha chiarito su quali temi ha deciso di incentrare la sua presidenza, mettendo in evidenza le sfide che intende affrontare e le soluzioni attuabili, anche a fronte della crescente complessità che caratterizza i sistemi moderni, ma ha anche parlato delle problematiche ambientali ed energetiche, e della sua visione di come questi aspetti sono da affrontare all’interno dei sistemi e degli edifici, tanto sinergicamente quanto singolarmente. Infine, il Presidente di ASHRAE ha poi chiarito il ruolo che la formazione dei tecnici, talvolta messa in secondo piano rispetto a quella dei produttori e dei progettisti, può avere per valorizzare al meglio il settore e soddisfare le richieste del mercato e del cliente in quanto a consumi energetici e comfort ambientale. Continua a leggere

Refrigera Forum Mediterraneo il 5 Marzo a Caserta: CSG, ATF, I&F partner strategici

logorefrigera

Il Centro Studi Galileo parteciperà in qualità di partner tecnico a Refrigera Forum Mediterraneo, in previsione il 5 Marzo a Caserta: cresce l’attesa per l’intervento del Direttore Marco Buoni.

Sarà Marco Buoni, presidente di AREA (l’Associazione Europea dei Tecnici del Freddo, che vanta oltre 110.000 iscritti provenienti da 26 nazioni) e segretario di ATF, Associazione Italiana dei Tecnici del Freddo, a intervenire per il Centro Studi Galileo come speaker al convegno previsto a Refrigera Forum Mediterraneo, con uno speech dal titolo Il ruolo della refrigerazione nell’economia globale.

L’intervento di Marco Buoni è previsto per le 10.25 in Sala Leonardo da Vinci. Mentre le altre aziende partner CSG tra cui Chemours, Epta, General Gas e Rivoira interverranno nei minuti successivi sugli argomenti più importanti del momento.

Per registrarsi cliccare qui.

 

Agenzia Europea per l’Ambiente: online l’F-Gas Report del 2019

pdflogo-it

L’Agenzia Europea per l’Ambiente ha pubblicato l’F-Gas Report del 2019
Il documento valuta I dati raccolti dalle aziende Europee nel 2019, in particolar modo in merito a produzione, importazione, esportazione, distruzione e l’uso come materia prima degli F-Gas dal 2007 al 2018. Il report ha messo in evidenza alcuni punti fondamentali:  

  • L’UE è sulla buona strada per soddisfare gli obblighi di phase down degli HFC (figura 5.1, pagina 27).
  • Il volume di produzione è diminuito del 28%, e il GWP della produzione è diminuito del 16% nel 2018, con forti riduzioni della produzione di HFC-134a, HFC-143a e HFC-365mfc. La produzione di SF6 è diminuita del 5% rispetto al 2017.
  • Il volume (in tonnellate fisiche) del 2018 della fornitura totale di gas fluorurati è stato del 14% inferiore rispetto al 2017, corrispondente a una riduzione del GWP del 30% (in CO2e).
  • Le importazioni totali di gas fluorurati nell’UE nel 2018 sono diminuite del 7% rispetto al 2017 (25% in CO2e).
  • Dal 2015, nell’UE, le emissioni di gas fluorurati sono in calo. Nel 2017 le emissioni totali di gas fluorurati sono diminuite del 2%.
  • Nel 2018, il consumo di HFC nell’UE è diminuito del 38%: era già inferiore del 46% rispetto al primo limite previsto per l’UE ai sensi del protocollo di Montreal – Emendamento Kigali.

Fermare il traffico degli HFC illegali in Europa: da OLAF una conferenza per arginare il problema

5480_064311e489e38b9bd254996bad5406d2

Contrastare efficacemente il traffico illegale di refrigeranti nell’Unione Europea: questo lo scopo della conferenza organizzata a Bruxelles il 23 e il 24 Maggio da OLAF, l’Ufficio Europeo Antifrode, in collaborazione con DG CLIMA e DG TAXUD.

La svolta green della nuova Commissione Europea ha avuto un ruolo prioritario nella decisione di OLAF di studiare nuovi mezzi per contrastare la diffusione illegale dei gas refrigeranti (HFC) all’interno dell’Unione, un punto chiave per conseguire l’obiettivo di rendere l’Europa il primo continente a raggiungere la neutralità climatica, così come previso dal Green New Deal.

L’incontro, finanziato dal fondo Hercule III, destinato alla lotta alle attività illecite che danneggiano gli interessi della UE, ha avuto due obiettivi principali, ossia la raccolta delle opinioni da parte di chi opera costantemente nel settore, e la creazione di un patrimonio di esperienza e informazioni condivise tra le autorità doganali e ambientali competenti, al fine di contrastare le attività illecite con maggiore efficienza. Continua a leggere

Count on Cooling, EPEE presenta la campagna con un evento a Bruxelles

DEF_rgb_COC_logo

Sarà un evento a Bruxelles, previsto per il prossimo 24 marzo presso la Bibliothèque Solvay di Bruxelles, a lanciare Count on Cooling, la campagna di EPEE che mira al conseguimento di un futuro sostenibile per la catena del freddo.

È prevista la partecipazione di alcuni tra i più eminenti speaker del settore, compresi i rappresentanti delle principali associazioni, delle aziende e dei governi coinvolti, con lo scopo dichiarato di accrescere la consapevolezza su come la refrigerazione può contribuire a raggiungere l’impatto zero del carbonio: raffreddamento e riscaldamento rappresentano infatti la metà del consumo di energia elettrica nell’Unione Europea. Continua a leggere

AREA si prepara al Work Programme for 2020 della Commissione Europea

European Union Flag

La Commissione Europea ha adottato di recente il Work Programme for 2020. Il programma evidenzia le azioni chiave che saranno messe in atto al fine di raggiungere gli obiettivi previsti da sei punti cardine, che comprendono lo European Green Deal, l’adeguamento Europeo all’era digitale, un economia sostenibile a livello umano, il rafforzamento dell’Europa a livello mondiale, la promozione dello stile di vita europeo e una rinnovata spinta alla democrazia europea.

Numerose attività, tra quelle proposte dalla Commissione Europea, sono di estremo interesse per AREA, la più grande associazione europea di tecnici del freddo, che vanta oltre centomila associati raccogliendo 26 diverse associazioni nazionali. Continua a leggere