E’ ancora attuale il regolamento dei refrigeranti che riducono l’ozono? UE indice un questionario

2014091501.jpgLa Commissione Europea ha elaborato un questionario in vista dell’aggiornamento del regolamento 1005/2009 sulle sostanze ozonolesive

La Commissione Europea ha predisposto un importante questionario per verificare l’efficacia della regolamentazione europea sui gas ozonolesivi diretta a tutte le ditte  interessate dalla concessione di licenze, dalla segnalazione o dalla registrazione ai sensi del regolamento (CE) n. 1005/2009 sulle sostanze ozonolesive come i refrigeranti. Continua a leggere

R22 importato illegalmente dalla Cina: rischia dieci anni di carcere!

9F26A671-1CC4-486D-8202-4BAE0E957CCF-650x369Il commercio illegale di R22 dalla Cina può costare molto caro. Lo sa bene Mahmoud Alkabbani, 64 anni, proprietario di USA Car Parts di Garden Grove, California. il mercante di origini arabe è stato accusato di importare e vendere illegalmente R22. L’uomo si è dichiarato colpevole e rischia ora 10 anni di carcere.
Quale stratagemma ha utilizzato per introdurre illegalmente il gas sul suolo americano?
Il gas veniva spedito dalla società cinese con la quale Alkabbani aveva stretto accordi confezionato in cilindri contraffatti con marcio Glacier. Il contratto con la società cinese elencava il prodotto come R134a, ma un secondo accordo segreto richiedeva che l’azienda cinese spedisse effettivamente R22 ad Alkabbani.
Il Registro della Contea di Orange rivela che Alkabbani offrì il refrigerante R22 in vendita su eBay e successivamente fece un accordo per vendere quattro cilindri a un agente sotto copertura per $ 330 ciascuno – più di 10 volte l’importo che aveva pagato per la sostanza.
Le gravi accuse formulate dal giudice federale comprendono la violazione del Clean Air Act.

Nuova APP AREA: gli standard per l’installazione degli impianti a portata di mano!

Questo slideshow richiede JavaScript.

La prima app di calcolo del settore refrigerazione e condizionamento per favorire la conformità ai requisiti EN378 e F-Gas sviluppata da ingegneri per progettisti e Tecnici del Freddo. Originariamente pubblicata in inglese, l’APP è stata aggiornata e, grazie al lavoro eccezionale dei membri AREA, è ora disponibile in 14 lingue, ovviamente anche in Italiano. L’app è gratuita ed è disponibile per IOS e Android

Clicca qui per scaricare su dispositivo IOS
Clicca qui per scaricare su dispositivo Android

Quali novità nel nuovo regolamento F-Gas? Il Commento dell’Associazione dei Tecnici del Freddo

atf area colIl Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, un regolamento, da adottarsi mediante decreto del Presidente della Repubblica, che attua il Regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra (F-gas).
Associazione dei Tecnici del Freddo ha partecipato alla stesura del regolamento coinvolta dal Ministero al pari delle associazioni di categoria.
E’ stata costituita la Banca Dati online dei gas fluorurati e il registro delle apparecchiature online.
Si tratta di una vera e propria novità, all’avanguardia rispetto agli altri Paesi europei.
Verrà gestita al pari del registro fgas.it dalle Camere di Commercio, ed in particolare da EcoCerved, e dovrà contenere tutti i dati relativi ai  movimenti sui gas fluorurati: vendita/acquisto dei refrigeranti da parte di personale e aziende certificate (con registrazione del numero di certificato),  delle apparecchiature che li contengono e dati relativi alle attività di installazione, assistenza, riparazione, rimozione  e smantellamento. Tutto questo a prescindere dalla quantità di refrigerante in essi contenuto. Rimane invece il limite di 5 tonnellate equivalenti sopra al quale sono obbligatorie anche le visite periodiche. Questo registro potrà essere consultato online tramite password in qualsiasi luogo e con qualsiasi dispositivo sia dall’operatore sia dal manutentore e quest’ultimo dovrà inserire i dati sul registro a fronte delle attività svolte sulla macchina.   Continua a leggere

Il Consiglio dei Ministri approva il preliminare del regolamento attuativo F-Gas

Sala_del_Consiglio_dei_Ministri_(Palazzo_Chigi,_Roma)Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, ha approvato, in esame preliminare, un regolamento, da adottarsi mediante decreto del Presidente della Repubblica, che attua il Regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra (F-gas).
Il decreto, nel definire le modalità attuative nell’ordinamento italiano del predetto Regolamento (UE) n. 517/2014 relativo ai gas fluorurati a effetto serra utilizzati come refrigeranti, agenti estinguenti, espandenti, propulsori e isolanti nelle apparecchiature elettriche: individua il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare quale autorità competente ad interloquire con gli operatori e le imprese; interviene sul sistema di certificazione degli organismi di valutazione e di attestazione di formazione delle persone e sul sistema di iscrizione e implementazione del Registro telematico nazionale per le persone fisiche e per le imprese; individua gli organismi di controllo indipendenti competenti per le procedure di verifica dei dati relativi all’immissione in commercio di apparecchiature precaricate con i gas fluorurati; istituisce una Banca Dati per la raccolta e la conservazione delle informazioni su tali gas; stabilisce, infine, l’obbligo di formazione delle persone e di certificazione delle imprese.

La sostituzione R410A con R32 NON è permessa

r1234yLa sostituzione R410A con R32 NON è permessa. L’Associazione dei Tecnici italiani del Freddo aveva già nettamente assunto questa posizione lo scorso 26 gennaio con la comunicazione ufficiale  “NO, ALL’UTILIZZO DI REFRIGERANTI INFIAMMABILI NEI COMPRESSORI TRADIZIONALI. PERICOLO DI INCENDIO”.
Nello scritto si enunciava a chiare lettere la raccomandazione di “non utilizzare mai refrigerante leggermente o altamente infiammabile in impianti non progettati in tal modo”.
ATF, quindi, forte del suo ruolo di Associazione di Categoria per la salvaguardia del lavoro e della salute delle persone che svolgono installazioni, manutenzione e riparazione degli impianti di refrigerazione e condizionamento supporta il messaggio di questi giorni partito dall’Associazione inglese membro di AREA “FETA”, rilanciato da ACRIB e molte altre associazioni a livello mondiale.
La pratica di sostituire il refrigerante R410A, anche se la sua attuale disponibilità è scarsa, con R32 è da condannare e da evitare. ATF inoltre sta lavorando con la commissione europea e le maggiori associazioni mondiali per garantire l’approvvigionamento di R410A per il prossimo periodo estivo.
Continua a leggere

III CONSULTATION FORUM DELLA COMMISSIONE EUROPEA SULLA PHASE DOWN DEI REFRIGERANTI: disponibili tutte le presentazioni dell’incontro

d6e14826-9557-4954-a37f-fde352128670

ESCLUSIVA INDUSTRIA & FORMAZIONE online

L’italiano Marco Buoni è appena rientrato dal III Consultation Forum sull’avanzamento del Phase Down HFC tenutosi presso la sede della Commissione Europea di Bruxelles il 6 marzo.
Il Forum è previsto ai sensi dell’articolo 23 del regolamento UE n. 517/2014 sui gas fluorurati ad effetto serra ed è utile per verificare il buon andamento e successo di questa regolamentazione.
Grazie alla collaborazione con il VicePresidente AREA possiamo offrire in anteprima per i nostri lettori tutte le Presentazioni dell’incontro reperibili a questo link https://ec.europa.eu/clima/events/articles/0106_en
“L’incontro si è aperto con l’introduzione della Commissione Europea con i dettagli sull’andamento degli ultimi due anni, con i progressi ottenuti nel phase down HFC” dichiara Buoni che prosegue “Un focus particolare è stato dedicato agli standard sui refrigeranti infiammabili e sulle informazioni che la Commissione europea ha rilasciato circa la situazione internazionale”. Continua a leggere