Nuova APP AREA per Tecnici del Freddo. Scaricala gratuitamente su Apple e Android

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’Associazione Europea dei Tecnici del Freddo AREA, di cui l’italiana ATF detiene la VicePresidenza per gli Affari Internazionali ha lanciato una nuova APP gratuita, disponibile per IOS Apple e Android, per Tecnici del Freddo. ATF con Centro Studi Galileo hanno contribuito attivamente alla sua realizzazione.

L’APP contiene un programma di calcolo, primo nel suo genere nel settore refrigerazione e condizionamento, per consentire l’osservanza delle norme EN378 e F-Gas ed è direttamente fruibile e utilizzabile sul campo. Un software Sviluppato da Tecnici per i Tecnici.

Cosa si può fare con l’APP. Calcolare i limiti di sicurezza di concentrazione e di infiammabilità dei refrigeranti secondo la nuovissima normativa europea, riconosciuta in tutto il mondo, EN378. L’APP informa inoltre sulla conformità di un progetto e consiglia eventualmente ulteriori indagini.
Si possono inoltre rilevare i valori equivalenti di CO2 in tonnellate per i vari refrigeranti secondo la regolamentazione europea obbligatoria F Gas 517/2014 per la compilazione dei Registri delle Apparecchiature  e delle etichette sulle macchine.
Per scaricare l’APP cliccare su IOS APPLE e ANDROID

1st IIR International Conference on the application Of HFO Refrigerants: termine per l’invio degli abstract, lunedì 2 ottobre

strippedhfo2018C’è ancora tempo per consegnare il tuo abstract per la conferenza internazionale sulle applicazioni dei refrigeranti HFO organizzata dall’IIR. I documenti devono contenere una ricerca inedita con sviluppi tecnici e loro applicazioni. Con l’eliminazione progressiva in atto in Europa, gli HFO stanno assumendo sempre più il ruolo di alternativa sostenibile; la conferenza fornirà informazioni aggiornate su questo tipo di refrigeranti. Sono i benvenuti articoli scientifici che approfondiscano e documentano i temi del convegno, in particolare:

  • Caratteristiche dei refrigeranti HFO
  • Problemi di design per sistemi, componenti e regolatori
  • Problemi di sicurezza (analisi del rischio di infiammabilità, esame di design, esperienza di gestione)
  • Legislazione, regole di pratica e standard
  • Utilizzo responsabile e riflessioni sulla tutela ambientale

Saranno accolti anche gli articoli che analizzano il confronto con altri fluidi a basso e medio impatto ambientale (GWP = potenziale di riscaldamento globale) come l’R32, l’ammoniaca, l’anidride carbonica e gli idrocarburi.
L’evento si terrà dal 2 al 5 settembre 2018 all’IET Birmingham Austin Court. Lo storico palazzo georgiano diventerà luogo di confronto e scambio di opinioni per esperti di refrigeranti HFO e per gli interessati all’argomento come utenti, produttori/fabbricanti di componenti, direttori di produzione, esperti di ricerca e sviluppo, designer di sistemi e materiali, senior managers e decisori politici.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.ior.org.uk/abstract-and-paper-submission

Ozone Day in Tunisia. Relazione sulla Formazione erogata da Centro Studi Galileo

In occasione della Giornata Internazionale della Protezione dell’Ambiente e del 30° Anniversario del Protocollo di Montreal si è celebrato, con un seminario organizzato dalle Nazioni Unite e dal Governo Tunisino a Tunisi, l’Ozone Day.
Nel corso del Simposio, per visionare l’agenda cliccare qui, si sono approfondite le tematiche relative alla formazione e in particolare si è tenuta un’analisi dei risultati della formazione erogata da Centro Studi Galileo a settembre 2016, a cura dei Docenti Madi Sakande e Luca Rollino. Unico relatore italiano il VicePresidente AREA, Segretario Generale ATF e Direttore CSG Marco Buoni.
La Tunisia sta lavorando molto per raggiungere standard europei. Uno schema di certificazione è al vaglio dei ministeri competenti e si è recentemente costituita un’Associazione nazionale di Tecnici del Freddo sulla scorta dell’italiana ATF, l’Association Tunisienne du Froid.

Questo slideshow richiede JavaScript.

-10 gg / WEBINAR GRATUITO PER SOSTITUIRE I REFRIGERANTI ATTUALMENTE UTILIZZATI NELL’INDUSTRIA HVAC. ISCRIVITI SUBITO!

Group Of Businesspeople In Video Conference– 10 giorni all’appuntamento! Una grande opportunità per tutti i Tecnici italiani del Freddo con un webinar (convegno online) completamente gratuito. Relatori Marco Buoni, VicePresidente AREA, Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager Chemours e Marino Bassi, esperto del Progetto Europeo Real Alternatives.
Come potremo sostituire in futuro i refrigeranti attualmente utilizzati? Quali alternative? Come muteranno le apparecchiature? Quali incentivi da parte delle istituzioni europee che hanno promosso la normativa?
Il webinar è un moderno ed efficace strumento formativo che ci permette di apprendere direttamente dalla propria postazione. Centro Studi Galileo ha organizzato molti webinar negli ultimi anni reperibili a questi link:

I Nuovi Refrigeranti a Basso Impatto Ambientale per i futuri impianti di refrigerazione e condizionamento
https://attendee.gotowebinar.com/register/4669867042391735554

Real Alternatives
https://attendee.gotowebinar.com/register/8383572017838225154

Tutte le risposte il 29 settembre ore 10. Per iscriversi all’Evento cliccare qui
Save the date and stay tuned!

In diretta da #EUREKA 2017 ITALY

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sarebbe impossibile immaginare la nostra vita senza riscaldamento, raffreddamento, ventilazione e refrigerazione. Tuttavia tendiamo a non valutare con sufficiente attenzione la provenienza di queste tecnologie.
Quale sarà il futuro per questo settore? Cosa si aspettano dal settore le generazioni future? Come può rispondere l’industria?
Gli organizzatori di EurekaEPEE & EVIA, in partnership con Centro Studi Galileo, sono impegnate ad aiutare l’industria a prepararsi per il futuro e rispondere meglio alle esigenze e alle aspettative dei clienti. Continua a leggere

L’Associazione dei Tecnici del Freddo al 12° Sustainability Summit di New Delhi

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’Unione Europea in collaborazione con la Confederazione delle industrie indiane promuove un meeting per contrastare i cambiamenti climatici. Il rappresentante di tutte le Associazioni dei Tecnici del Freddo europee Marco Buoni sottolinea che “Il settore della Refrigerazione può fare molto per la salvezza del clima”
Dialogo aperto tra UE e India. Scambio di buone pratiche per la salvaguardia del clima, argomento mai come oggi d’attualità: gli uragani sferzano l’America centrale e settentrionale, la siccità aumenta in Africa e la superficie ghiacciata dei Poli non è mai stata ai minimi termini come nell’estate appena trascorsa.
“L’industria può fare molto, particolarmente quella del settore Refrigerazione e Condizionamento che ha utilizzato, e in parte utilizza ancora, potenti gas che causano effetto serra e cambiamenti climatici e che consuma il 17% dell’energia elettrica mondiale” dichiara Buoni. Continua a leggere

Strategia Energetica Nazionale 2017: per un’industria del freddo più green e più competitiva!

Strategia-energetica-nazionaleIl documento Strategia Energetica Nazionale 2017 pone l’accento sulla necessità di approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili e sull’importanza di minori consumi delle apparecchiature, in fase di produzione e di utilizzo.
Il settore HVAC ha una grande responsabilità in quanto consumatore del 17% dell’energia elettrica totale a livello mondiale. I cambiamenti climatici provocheranno nei decenni a venire una sempre maggiore necessità di refrigerazione e condizionamento quindi l’industria deve correre ai ripari.
Riportiamo la nota dei Ministri dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Continua a leggere