Prosegue il Black Friday del Centro Studi Galileo! Promozioni su tutti i corsi in calendario. Che aspetti?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il black friday del Centro Studi Galileo proseguirà fino alle ore 9 della mattinata del 4 dicembre! Tutti i Corsi ed Esami sono reperibili sul portale http://www.centrogalileo.it. Lancio speciale per il nuovo corso di TECNICHE FRIGORIFERE BASE E SPECIALIZZAZIONE CON ESAME DI OTTENIMENTO DEL PATENTINO ITALIANO FRIGORISTI a Casale Monferrato da lunedì 11 dicembre.

Black Friday CSG: iscriviti dal 20 al 24 novembre, sconto 15% su tutti i Corsi e Esami* di novembre e dicembre

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche il Centro Studi Galileo lancia il suo Black Friday. Iscriviti dal 20 al 24 novembre, sconto 15% su tutti i Corsi Centro Studi Galileo di novembre e dicembre.
Clicca qui per accedere all’elenco corsi. Per maggiori info 0142452403 o corsi@centrogalileo.it

*escluso patentino caldaie

COP 23 a Bonn. Quali novità dopo lo storico COP 21 di Parigi?

20170907PHT83327-clSi apre oggi a Bonn, in Germania, la Conferenza mondiale delle Nazioni Unite sul clima (COP23) che vede la partecipazione di oltre 190 delegati da tutto il mondo. L’obiettivo è quello di concordare le regole per l’applicazione dell’accordo di Parigi (COP21), entrato formalmente in vigore il 4 novembre 2016, che mira a mantenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2°C rispetto al periodo preindustriale.
“La tendenza a lungo termine della temperatura media superficiale del pianeta va nella direzione sbagliata. Gli ultimi tre anni, infatti, sono stati gli anni più caldi mai registrati finora, con una temperatura media globale superiore di 1,1°C rispetto al periodo preindustriale”, spiega Gianmaria Sannino, responsabile del Laboratorio “Modellistica climatica e impatti” dell’ENEA. “Nonostante negli ultimi tre anni la quantità di CO2 immessa nell’atmosfera dalla combustione di combustibili fossili sia rimasta pressoché stabile –  aggiunge Sannino – la concentrazione in atmosfera ha raggiunto valori eccezionali, con livelli medi atmosferici di CO2 che hanno raggiunto nel 2016 le 403 parti per milione (ppm), il 44% in più rispetto ai livelli preindustriali. Ma c’è una ragione abbastanza semplice per cui la recente stabilizzazione delle emissioni globali non si è tradotta in una stabilizzazione della concentrazione dei livelli di CO2 in atmosfera. Un pianeta più caldo rende sia la biosfera che l’oceano meno efficienti nell’assorbire CO2 dall’atmosfera. L’oceano e la biosfera terrestre assorbono attualmente solo il 50 per cento delle emissioni di CO2, mentre il restante 50 per cento delle emissioni continua quindi ad accrescere la concentrazione presente in atmosfera”. Continua a leggere

Local RAC Technicians certified to Fgas European Commission Regulation

Grenada-Caribbean : Local RAC Technicians certified to Fgas European Commission Regulation

National Ozone Unit of Grenada

National Ozone Unit, St. George’s, Grenada:  Four (4) local refrigeration and air conditioning technicians recently completed a train-the-trainers course in flammable refrigerant technology have been presented with their certificates upon successful completion.  They are the first in Grenada to be certified in accordance to Regulation 300/2008 of the European Commission, as as operator of stationery refrigeration, air-conditioning and heat pump equipment containing certain flourinated green house gases.  They have also been certified in Flammable Refrigerant technology by Real Alternatives Europe.  The training was conducted by Centro Studi Galileo of Italy and the participants were require to pass written and practical assessments.

The four technicians are: Mr. Michalel Cadore who is a senior lectures at TAMCC, Mr. Henry Frederick attached to the Maurice Bishop Intentional Airport, Mr. Curtis James, lecturer at NEWLO and Mr. Lance Simpson, Operations Manager at Cooling Tech Grenada Limited.

View original post

Real Alternatives lancia uno studio sulla necessità di approfondimento sui refrigeranti alternativi

Real Life AReal Alternatives for life lancia uno studio sulle esperienze ed esigenze di formazione circa i nuovi gas alternativi a basso impatto ambientale. E’ richiesto il contributo fattivo dei Tecnici del Freddo tramite un breve questionario in lingua inglese (clicca qui). Il sondaggio è composto da 5 sezioni, fra le quali occorre sceglierne una sola:

Continua a leggere

Annuncio ASERCOM: disponibile una nuova Dichiarazione sullo scenario dei refrigeranti che sia conforme al Regolamento Europeo F-gas

20160212_153934-1La recente F-gas Regulation è senza dubbio la più grande sfida che il nostro settore industriale deve affrontare oggi. Alla luce di ciò, ASERCOM annuncia la pubblicazione di un nuovo Statement sul suo scenario dei refrigeranti conforme al Regolamento Europeo F-gas.
Rappresenta la prima parte di quella che sarà una serie di Statements focalizzati sulla refrigerazione commerciale, uno dei maggiori contributori alle emissioni di CO2 nel nostro settore.
I Tecnici dell’associazione ASERCOM hanno valutato i risultati dei test pubblicamente conosciuti sui refrigeranti sintetici alternativi ultimamente offerti e hanno raggiunto una conclusione: Quando deve essere selezionato un refrigerante alternativo (che sia sintetico o uno dei, cosiddetti, naturali), tutti gli attori del mercato dovrebbero mirare alla soluzione col minor GWP possibile. Una ampia varietà di compromessi vanno però tenuti in considerazione in fase di scelta, come l’infiammabilità del refrigerante o la variazione di temperatura  durante il passaggio di fase (Glide). Lo statement sarà disponibile sul numero 8 dell’edizione cartacea di Industria&Formazione