Kevin Glass nuovo presidente dell’Istituto della Refrigerazione britannico

unnamedKevin Glass ha assunto la presidenza dell’Istituto della Refrigerazione. 
Durante la mia carriera nel settore, ho assistito ad un gran numero di cambiamenti significativi che hanno un impatto sulla nostra vita lavorativa. Sono orgoglioso di far parte di un settore che continua a superare ostacoli importanti e sa raccogliere le sfide con tenacia difficilmente eguagliabile da altri comparti industriali“. ha dichiarato nel suo primo speech il neo presidente che professionalmente è Managing Director di Bitzer UK.
Nel suo discorso presidenziale, Kevin ha esplorato le sfide e le opportunità future per il settore RACHP in futuro e ha dettato la linea che l’Institute of Refrigeration assumerà negli anni a venire: promuovere le migliori pratiche e sostenere l’industria.
Nel Consiglio di Amministrazione dello IOR siede anche Graeme FoxPastPresident e Director Member of the board di AREA,  associazione europea dei Tecnici del Freddo condotta dall’italiano Marco Buoni.

Scarica l’intervento integrale del Presidente 
Ascolta l’intervento integrale del Presidente

REFRIGERANTI INFIAMMABILI: L’IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE

I maggiori attori europei del settore della refrigerazione AREA, ASERCOM, EFCTC ed EPEE hanno pubblicato una brochure in cui sottolineano l’importanza della formazione e conoscenza sui gas infiammabili, in quanto, a breve, andranno a sostituire quasi completamente la gamma dei refrigeranti attualmente utilizzati.

Qui la guida completa. Nei prossimi giorni disponibile in italiano.

http://area-eur.be/publications/grow-your-business-get-ready-flammable-refrigerantsLeaflet Grow your business_Flammable refrigerants COVER.png

La maggior parte dei refrigeranti attualmente utilizzabili (HFC) dovranno essere presto sostituiti in quanto hanno un potenziale di riscaldamento globale (GWP) troppo alto. A partire dal 2018 infatti, il regolamento UE sui gas fluorurati opera massicci tagli al consumo di HFC nell’UE. I nuovi refrigeranti che stanno entrando in commercio, in sostituzione degli HFC, hanno un GWP basso, ma sono spesso infiammabili

Esistono diverse categorie di infiammabilità. La classificazione dallo standard ISO 817 viene utilizzato per identificare queste categorie.

La lettera indica il livello di tossicità

A = refrigeranti con minore tossicità

B = refrigeranti con maggiore tossicità

Il numero indica il livello di infiammabilità

1 = non infiammabile

2 L = leggermente infiammabile

2 = infiammabile

3 = maggiore infiammabilità

  • > La stragrande maggioranza dei refrigeranti che sono attualmente in uso sono classificati come    A1, cioè tossicità inferiore / non infiammabile. Ad esempio, R-134a, R-404A e R-410ª ricadono in questa categoria.
  • > R-32, R-1234yf e R-1234ze (E) sono esempi per A2L refrigeranti, cioè minore tossicità / minore infiammabilità
  • > R-152a è un esempio per un refrigerante A2, cioè minore tossicità / infiammabile
  • > R-290, R-600a e R-1270 sono esempi per A3 refrigeranti, cioè minore tossicità / maggiore infiammabilità
  • > R-717 è un esempio per un refrigerante B2L, cioè maggiore tossicità / minore infiammabilità
  • > R-1130 (E) è un esempio per un refrigerante B2, cioè maggiore tossicità / infiammabilità

Gli standard di sicurezza sono riferimenti importanti. Una comprensione degli standard di sicurezza è altamente raccomandato.

Esistono standard di sicurezza generici e norme di sicurezza dell’apparecchio. La norma EN378:2016 è uno standard di sicurezza generico, mentre la EN60335-2-40, EN60335-2-89 e EN60335-2-24 sono esempi di standard di sicurezza per elettrodomestici. A volte prevalgono gli standard di sicurezza generici, altre quelli dell’apparecchio. Ad es. per i condizionatori d’aria e pompe di calore, i limiti di carica di refrigerante infiammabile nella norma EN60335-2-40 prevalgono, ma riguardo la tossicità, i requisiti della EN378: 2016 sono prevalenti in quanto non contemplati negli standard degli apparecchi

Gli Installatori devono anche garantire il rispetto della legislazione nazionale e  locale (ad esempio i regolamenti edilizi). Se un regolamento edilizio vieta l’uso di refrigeranti infiammabili, semplicemente non è permesso usarli. In alcuni casi, una distinzione è operata tra refrigerante 2L e classe 2 e 3 consentendo l’uso di 2 L e il divieto di uso degli altri. Pertanto, è sempre importante controllare i regolamenti edilizi per la regione specifica prima di installare apparecchiature con gas infiammabili.

Vista la complessità della normativa sopra citata è importante essere preparati all’utilizzo di refrigeranti che saranno sempre più utilizzati nel prossimo futuro. Una formazione e una qualifica adeguate sono essenziali per una gestione sicura dei refrigeranti infiammabili oltreché obbligatoria in alcuni paesi europei.

ATMOsphere Europe 2018: 19 – 21 novembre, Centro Congressi Riva del Garda

 

La 9a Conferenza annuale di ATMOsphere Europe si terrà nella cornice del Lago di Garda, in Italia. 450 leader del settore parteciperanno alla conferenza.
Dopo il successo dello scorso anno a Berlino, ATMO punta ad offrire un programma migliorato, più partecipanti e maggiori opportunità di networking e scambio di conoscenze.
ATMOsphere Europe darà attenzione particolare alla crescita dei refrigeranti naturali nell’aria condizionata, approfondendo le migliori applicazioni nei climi caldi.
Le sessioni plenarie saranno tradotte simultaneamente in inglese e italiano.
Clicca qui per il programma della Conferenza
Clicca qui per iscriverti alla conferenza
Clicca qui per prenotare il tuo alloggio e il trasferimento

https_cdn.evbuc.comimages497617001604073863801original

INTERVISTA A Benno Brinlinger, Refco – CSG @ CHILLVENTA 2018 – GALILEOTV

È tradizione che le maggiori personalità presenti a Norimberga per Chillventa, la più grande fiera internazionale del settore HVACR, siano intervistate dal Centro Studi Galileo e dall’Associazione dei Tecnici del Freddo, trattando temi e soluzioni incentrati sui cambiamenti che il settore dovrà affrontare a partire dal nuovo anno.
Proponiamo dunque una serie di interviste ai numerosi Partner del Centro Studi Galileo, nonché leader mondiali del Freddo e del Condizionamento.
Condividiamo oggi con il nostro network l’intervista a Benno Brinlinger Marketing and Sales Manager at REFCO Manufacturing Ltd..
A Chillventa è stata inoltre presentata in anteprima l’ultima rivista edita in lingua inglese “International Special Issue 2018 – 2019“, pubblicata in collaborazione con l’Agenzia per l’Ambiente delle Nazioni Unite e l’Istituto del Freddo di Parigi, dove i maggiori esperti descrivono la situazione attuale e propongono i loro punti di vista, soluzioni ed opinioni in merito.

Sfoglia l’ultima pubblicazione internazionale UNEP-IIR-CSG http://bit.ly/ISI18-19
The Dawn of a New Refrigeration Era. 
The Kigali Amendment for a Brighter Future
Articoli scientifici redatti dai esperti del settore HVACR e prefazioni da parte de Ministero dell’Ambiente, UNEP ed IIR di Parigi

Richiedine gratuitamente una copia a casa tua!

Certificazioni F-gas. In arrivo nuove regole

freddo.jpeg

Riunione delle parti interessate al recepimento del Regolamento UE 517/2014 sugli f-gas

Sede ACCREDIA Milano 24/10/2018 ore 10,00
Gli uffici di Accredia di Milano sono stati sede di una riunione che ha ospitato i principali Enti e Associazioni interessati al recepimento del regolamento UE 517/2014 sugli F-gas.
Parte degli interlocutori erano presenti in sala e altri, tra cui i funzionari ministeriali responsabili della stesura del decreto, hanno partecipato in call conference dalla sede romana.
Il ministero ha confermato la prossimità dell’uscita del decreto in ricezione al Regolamento UE 517/2014.
Sono stati confermati alcuni punti che erano già emersi nell’incontro del mese di marzo 2018:
l’istituzione di una banca dati online dei gas fluorurati e il registro delle apparecchiature online;
l’individuazione di 6 nuove domande, riguardo i refrigeranti alternativi, tra le 30 presenti nell’esame teorico del patentino frigoristi;
la cancellazione automatica dal registro f-gas delle persone e delle imprese che, dopo essersi iscritte, non hanno provveduto al conseguimento della certificazione;
la necessità della certificazione del personale che opera su celle frigorifere di autocarri e rimorchi frigoriferi;
la semplificazione del processo di certificazione aziendale per le ditte individuali, che prevede la sola verifica documentale anche in sede di prima visita ispettiva;
l’eliminazione, per le imprese, della verifica ispettiva in campo, ovvero durante un intervento, per le difficoltà logistiche e di sicurezza dovute alla presenza di ispettori presso un cantiere di lavoro

INTERVISTA A GIOVANNI DORIN, OFFICINE MARIO DORIN – CSG @ CHILLVENTA 2018 – GALILEOTV

È tradizione che le maggiori personalità presenti a Norimberga per Chillventa, la più grande fiera internazionale del settore HVACR, siano intervistate dal Centro Studi Galileo e dall’Associazione dei Tecnici del Freddo, trattando temi e soluzioni incentrati sui cambiamenti che il settore dovrà affrontare a partire dal nuovo anno.
Proponiamo dunque una serie di interviste ai numerosi Partner del Centro Studi Galileo, nonché leader mondiali del Freddo e del Condizionamento.
Condividiamo oggi con il nostro network l’intervista a Giovanni Dorin, Chief Marketing & Business Development Officer di Officine Mario Dorin SpA. Continua a leggere

INTERVISTA A ANTONIO SEPE, CASTEL – CSG @ CHILLVENTA 2018 – GALILEOTV

È tradizione che le maggiori personalità presenti a Norimberga per Chillventa, la più grande fiera internazionale del settore HVACR, siano intervistate dal Centro Studi Galileo e dall’Associazione dei Tecnici del Freddo, trattando temi e soluzioni incentrati sui cambiamenti che il settore dovrà affrontare a partire dal nuovo anno.
Proponiamo dunque una serie di interviste ai numerosi Partner del Centro Studi Galileo, nonché leader mondiali del Freddo e del Condizionamento.
Condividiamo oggi con il nostro network l’intervista a Antonio Sepe, Product Manager di Castel.

A Chillventa è stata inoltre presentata in anteprima l’ultima rivista edita in lingua inglese “International Special Issue 2018-2019“, pubblicata in collaborazione con l’Agenzia per l’Ambiente delle Nazioni Unite e l’Istituto del Freddo di Parigi, dove i maggiori esperti descrivono la situazione attuale e propongono i loro punti di vista, soluzioni ed opinioni in merito..

Continua a leggere

Intervista a Pietro Trevisan, Bitzer – CSG @ Chillventa 2018 – GalileoTV

È tradizione che le maggiori personalità presenti a Norimberga per Chillventa, la più grande fiera internazionale del settore HVACR, siano intervistate dal Centro Studi Galileo e dall’Associazione dei Tecnici del Freddo, trattando temi e soluzioni incentrati sui cambiamenti che il settore dovrà affrontare a partire dal nuovo anno.
Proponiamo dunque una serie di interviste ai numerosi Partner del Centro Studi Galileo, nonché leader mondiali del Freddo e del Condizionamento.
Condividiamo con il nostro network l’intervista a Pietro Trevisan, Director Sales AC, Marine & Process, Bitzer Continua a leggere

Risultati del sondaggio sulla disponibilità del refrigerante in Italia

CatturaLa disponibilità di refrigeranti è un tema che preoccupa in egual maniera Tecnici e aziende. Un effetto collaterale evidente, ma non imprevisto, della phase down dei refrigeranti e della storica transizione verso soluzioni compatibili con l’ambiente.
Propositi ottimi quindi ma situazioni conseguenti da monitorare attentamente.
Il commercio illegale dei refrigeranti è realtà anche in Italia, ma assume forme preoccupanti nelle nazioni dell’est europa.
La rete è spesso protagonista di questi episodi e recentemente il celebre portale Amazon è stato denunciato proprio per il commercio illegale dei refrigeranti.
Un interessante questionario è stato proposto dall’Associazione Europea dei Tecnici del Freddo AREA. Cliccare qui per visualizzare i risultati