Video del WEBINAR “2020: Divieto di utilizzo di refrigeranti con alto GWP per la manutenzione, soluzioni”

ImmaginewebinarMercoledì 18 Dicembre dicembre è andato in onda un nuovo webinar targato Centro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici del Freddo sul tema “2020: divieto di utilizzo di refrigeranti con alto GWP per la manutenzione, soluzioni“.
Hanno partecipato Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager di Chemours, e Miriam Solana Ciprès, Sales Area Manager di Carel.

Relazioni dei Partner

Edoardo Monfrinotti | Account and Business Development Manager di Chemours
Le soluzioni Opteon™ per superare il prossimo ban dei refrigeranti ad alto GWP in vigore dal 1 gennaio 2020
Miriam Solana Ciprès | HVAC/R Engineer di Carel
Retrofit di impianti ad R-404A con refrigeranti a minor GWP: aggiornamento dei controllori elettronici ed accortezze per evitare problemi ed incrementare l’efficienza. Cenni sui sensori di leakage.

Da oggi è disponibile il video del webinar cliccando sull’anteprima in alto.

NUOVO WEBINAR GRATUITO Centro Studi Galileo: 2020: divieto di utilizzo di refrigeranti con alto GWP per la manutenzione, soluzioni

Webinar Bitzer Chemours.JPGIn questo momento di grande incertezza, ai Tecnici del Freddo, che dal 2020, cioè tra pochi giorni, non potranno più usare R404A, mercoledì 18 dicembre dalle ore 11 verrà offerta una nuova opportunità di formazione con un nuovo webinar targato Centro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici del Freddo.

Il webinar, sul tema “2020: divieto di utilizzo di refrigeranti con alto GWP per la manutenzione, soluzioni.“, vedrà la partecipazione di Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager di Chemours, e di Miriam Solana Ciprès, HVAC/R Engineer di Carel.

Si parlerà di eliminazione dei refrigeranti ad alto GWP (es R404A e R507) che risulterà in una transizione verso l’utilizzo di refrigeranti riciclati o rigenerati per la manutenzione oppure il totale retrofit dell’impianto se non ci fossero soluzioni economicamente compatibili. Ma attenzione alle performance energetiche del Vostro impianto; e il compressore ve lo permette? E attenzione al refrigerante illegale che porteranno a farvi scegliere tra risparmiare qualche soldo o la sicurezza vostra, del vostro impianto e il suo corretto funzionamento.

Attenzione per ultimo al refrigerante in bombole che avete in magazzino, dal 1 gennaio 2020 potrebbe non essere più utilizzabile sui vostri impianti con potenza maggiore di 40 kW.

Relazioni dei Partner:

Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager di Chemours
Le soluzioni Opteon™ per superare il prossimo ban dei refrigeranti ad alto GWP in vigore dal 1 gennaio 2020

Miriam Solana Ciprès, HVAC/R Engineer di Carel
Retrofit di impianti ad R-404A con refrigeranti a minor GWP: aggiornamento dei controllori elettronici ed accortezze per evitare problemi ed incrementare l’efficienza. Cenni sui sensori di leakage.

Per iscriversi gratuitamente al webinar, cliccare qui.

Sostituire la pompa di calore in modo ecosostenibile – VIDEO

sostituire-pompa-di-caloreIl mercato della sostituzione delle pompe di calore aria-aria è in costante crescita. Ma, quando le pompe di calore a fine vita vengono sostituite, è importante assicurarsi che i  gas fluorurati a effetto serra al loro interno vengano recuperati adeguatamente e in maniera ecosostenibile.
Il Norwegian Heat Pump Network – una rete norvegese per la riduzione dei rifiuti da costruzione e da demolizione di cui fa parte l’associazione VKE, membro di AREA – ha creato un video (disponibile in basso) e degli opuscoli rivolti ai consumatori che desiderano sostituire la loro vecchia pompa di calore.
È importante che sia i gas HFC sia le pompe di calore vengano gestiti con cura e in modo sicuro così che possano essere riutilizzati per quanto possibile“, sottolinea Stig Rath, leader del progetto. Continua a leggere

CAREL, pGDx7, 10 e 15: si amplia la gamma dei display user friendly

CAREL_pGDX7_gamma_300dpiLa gamma di display CAREL si rinnova con pGDx7’’, 10’’ e 15’’, l’interfaccia utente touch screen a 7, 10 e 15 pollici. In linea con pGDx4.3’’, i nuovi display garantiscono un’esperienza di interazione moderna ed efficace che semplifica l’accesso alle informazioni disponibili.
Profondità di colore e luminosità dello schermo
Il display ha una profondità di colore pari a 24 bit, come la maggior parte dei dispositivi che utilizziamo quotidianamente. La tecnologia Truecolor impiegata permette di ottenere circa 16.8 milioni di colori: le immagini presentano quindi sfumature graduali e gradevoli all’occhio umano. Lo schermo presenta inoltre una luminosità molto elevata che arriva fino a 500 cd/m2, e risulta quindi ben visibile anche in presenza di importanti sorgenti luminose. Continua a leggere

AWA introduce una valvola intelligente per la regolazione dell’olio nei compressori

AWA

Fondata nel 1879, Armaturenwerk Altenburg (AWA) è uno dei principali produttori europei di valvole, spie e raccordi per la refrigerazione e il condizionamento dell’aria. La storica azienda della Turingia presenta il nuovo sistema di regolazione dell’olio OLC.
OLC  di AWA garantisce il livello ottimale dell’olio nei compressori per la refrigerazione e viene utilizzato in sistemi con compressori alternativi o scroll in parallelo. La sua funzionalità si basa essenzialmente sulla misurazione quasi continua del livello mediante il sensore elettronico a galleggiante. Continua a leggere

Trent’anni di refrigerazione: al via la campagna ‘Looking back’ che ripercorre le tappe Carel nel settore del freddo

CAREL_S90Risale al 1990 il lancio del primo prodotto Carel per il settore della refrigerazione, dopo 17 anni di attività dedicate esclusivamente al mercato del condizionamento dell’aria.
Il primo controllo si chiama S90 e rappresenta la prima gamma di controlli a microprocessore che si afferma sul mercato per la completezza e l’innovatività. Molte le peculiarità tecniche che contraddistinguono questo controllo: la capacità di riunire in un solo strumento le funzioni di termostato e di sbrinatore, la semplicità di installazione e l’ampio display LCD retroilluminato che visualizza fino al decimo di grado, per ricordarne solo alcune. Continua a leggere

Video del WEBINAR “Quali fluidi e compressori per la refrigerazione commerciale a fronte dei cambiamenti del 1° gennaio 2020?”

webinar26set

Clicca sull’immagine per accedere al video

Giovedì 26 settembre è andato in onda un nuovo webinar targato Centro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici del Freddo sul tema “Quali fluidi e compressori per la refrigerazione commerciale a fronte dei cambiamenti del 1° gennaio 2020?“.
Hanno partecipato Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager di Chemours, e Nika Bagdasarian, Sales Area Manager di Frascold.

Relazioni dei Partner

Nika Bagdasarian, Sales Area Manager di Frascold
“Market map e nuovi trend nella refrigerazione commerciale: come affrontare le nuove sfide con i refrigeranti naturali”
Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager di Chemours
“Scegliere un refrigerante a lungo termine per la refrigerazione commerciale: uno studio comparativo tra refrigeranti HFO a basso GWP A2L e altri refrigeranti”

Da oggi è disponibile il video del webinar cliccando sull’anteprima in alto.

Bitzer consegna il primo nuovo condensatore prodotto presso lo stabilimento in Germania

image001Fin dall’ acquisizione del portfolio Alfa Laval di evaporatori e condensatori a fascio tubiero, avvenuta nell’Aprile 2019, Bitzer ha implementato lo stabilimento di Rottenburg-Hailfingen per questo momento: il primo nuovo condensatore prodotto in Germania è stato consegnato al cliente.
Nell’aprile 2018 Bitzer ha acquisito il porfolio Alfa Laval di evaporatori e condensatori a fascio tubiero per applicazioni di refrigerazione e di climatizzazione. Fino a maggio 2019 questi prodotti venivano realizzati in Italia presso la fabbrica di Alfa Laval ad Alonte per conto di Bitzer. Continua a leggere

Intervista al Prof. Alberto Cavallini: “La refrigerazione si sta rivoluzionando: fluidi infiammabili e mini compressori sono il futuro”

P1000304Il Professor Alberto Cavallini, Presidente Onorario dell’Istituto Internazionale della Refrigerazione e uno dei massimi esperti del settore del Freddo, è stato intervistato per parlare del futuro dell’industria.
Riportiamo qui di seguito l’intervista integrale. Il video dell’intervista, realizzata al XVIII Convegno Europeo, è disponibile a questa pagina.
Il nostro settore è al centro di una ennesima rivoluzione: la quarta generazione di refrigeranti. Ciò è dovuto all’emergenza del clima che tutti bene 
conosciamo. Purtroppo i gas refrigeranti che avevamo scelto soltanto dieci o quindici anni fa come sostituti hanno problemi di inquinamento del clima a causa del loro alto effetto serra e quindi bisogna 
sostituirli rapidamente. Naturalmente non è facile perché, nonostante la 
chimica ci metta a disposizione la possibilità di costruire quante nuove 
molecole vogliamo, esistono molti pochi composti che possono 
avere tutte le caratteristiche che desidereremmo da un refrigerante. Continua a leggere