Meno consumo di gas fluorurati nella Comunità Europea

globo_verdeLa direzione che auspicammo negli anni passati comincia a dare buoni frutti. L’Agenzia Europea per l’ambiente annuncia che, paragonando i dati al 2012 i gas presenti nel mercato europeo sono diminuiti del 2,4% secondo il dato quantitativo e del 1,4% con riferimento alle emissioni di CO2.

I Gas HFC ammontano al 98% del totale dei gas utilizzati nel 2013.

Questo significa che le produzioni si stanno via via specializzando verso uno sviluppo ad alta contenuto tecnologico e a basso impatto ambientale.

Fondamentale è stata la vasta opera di formazione dei tecnici fortemente voluta dalla Comunità Europea.

La spinta tecnologica che sta sostituendo i refrigeranti dannosi porterà ad un innalzamento del livello delle produzioni permettendo di battere nel campo in cui siamo più ferrati, la qualità, la concorrenza da parte delle nuove economie.

Ti potrebbe interessare:  Conferenza sui cambiamenti climatici di Lima. Il Ministro Galletti: "Intesa Lima passo avanti verso accordo globale a Parigi"

Rispondi