80 milioni di dollari per i nuovi gas refrigeranti

img_4688La Phase Down degli HFC coinvolge sempre più Nazioni mondiali. Nel corso dell’ultima riunione delle parti le 28 Nazioni dell’Unione Europea, le 54 Nazioni africane,  molti stati insulari e Stati Uniti, Argentina, Cile, Colombia, hanno sottoscritto l’emendamento che ha ribadito la necessità di buone pratiche ambientali in materia di gas refrigeranti, in attesa del phase-down globale degli HFC.
A questi si sono unite più di 500 tra aziende e organizzazioni, nonché centinaia di governi subnazionali che hanno fatto appello ai leader mondiali affinché intraprendano azioni forti in materia di HFC.
Contemporaneamente un gruppo di Nazioni e alcuni filantropi privati hanno messo a disposizione la somma di 80 milioni di euro per sostenere quei paesi che sono in difficoltà nel processo di Phase Down e di efficientazione energetica. Si tratta della donazione privata più consistente di sempre del settore.

Rispondi