Paura in Tribunale. A Biella mobilitati Vigili del Fuoco e squadra anti – veleni Colpevole un guasto all’impianto di condizionamento?

tribunale3Sostanze irritanti nell’aria, panico, disturbi respiratori e operatori della squadra anti veleni in azione. Questo il clima surreale vissuto al Tribunale di Biella probabilmente a causa di un guasto all’impianto di condizionamento dell’aria. Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia e Spresal sono accorsi al Palazzo di giustizia per capire le cause dello strano fenomeno in atto che ha coinvolto un centinaio di persone, che dopo aver avvertito un forte odore chimico, hanno iniziato a manifestare forti sintomi di irritazione alle vie respiratorie.
Il quotidiano piemontese La Stampa, il primo ad intervenire sull’argomento precisa che:

“In realtà i rilevatori dei vigili del fuoco del reparto Nbcr, specializzato nel trattare sostanze ad alta tossicità, non hanno riscontrato nulla di anomalo. In un primo tempo si era diffusa la voce che qualcuno, forse un imputato per «vendicarsi» di una condanna ritenuta ingiusta, avesse spruzzato una sostanza urticante, come dello spray al peperoncino. Improbabile, perché all’ingresso del Palazzo ci sono varchi sorvegliati e si deve passare da un metal detector e davanti alla vigilanza, sempre molto attenta nel controllare borse e tasche. Altri hanno ipotizzato che la sostanza possa essere stata sprigionata da un pacco caduto nell’ufficio corpi di reato. “

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...