Nei primi mesi del 2017 vola l’export del Distretto del Freddo

exportInizio anno brillante per il Distretto del Freddo di Casale Monferrato, uno dei principali polmoni europei del settore. Il bilancio tracciato della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo ha stimato un’ulteriore crescita per i mesi a venire.
Un +28% totale con positive esportazioni nei mercati tradizionali e anche verso le nuove frontiere che stanno riacquisendo il ruolo di acceleratori del mercato commerciale mondiale.
Grandi risultati particolarmente in Francia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Hong Kong, Cina, Russia e Germania.
PrintMargini leggermente inferiori in alcuni mercati africani e asiatici: Egitto, Arabia Saudita, Corea, Algeria, Turchia, Libano, Sudafrica, Giordania, Singapore, Iran e Argentina.
Grazie a questi dati il Piemonte si classifica prima nei dati di export tra le regioni distrettuali italiane.
Il 2017 vedrà una generale crescita della produzione manifatturiera in Asia, Europa e Stati Uniti che coinvolgeranno quindi anche l’Italia. La ripresa delle quotazioni delle materie prime sta tornando a far crescere le economie emergenti, in primis la Russia terra tradizionalmente di conquista commerciale per i prodotti italiani.

 

Rispondi