Operaio morto per una perdita di ammoniaca. Non era a conoscenza della pericolosità del gas

img_2199La notizia è rimbalzata in tutti i media europei di settore. Un Tecnico di una società che operava all’interno di un birrificio di Northampton è stato ucciso dalle esalazioni di ammoniaca dell’impianto sul quale stava operando. Una notizia terribile che colpisce tutto il settore e fa accendere con ancora maggiore forza i riflettori sulla pericolosità di alcuni gas e sulla necessità assoluta di manutenzione e formazione.
Le notizie che trapelano dall’inchiesta infatti tendono a sottolineare come il Tecnico non fosse a conoscenza della pericolosità delle lavorazioni che stava effettuando.
David Chandler sarebbe morto all’istante quando una “grande nuvola blu” di refrigerante ammoniacale l’ha colpito in pieno volto.
David, che lascia la giovane moglie Laura, era stato incaricato della rimozione di un vecchio compressore per la refrigerazione. Parrebbe che lo stesso fosse bloccato e che quindi lo sventurato abbia deciso di utilizzare una gru sospesa. Nelle fasi di preparazione allo spostamento un tubo sarebbe esploso ferendo mortalmente David e causando lesioni guaribili con ricovero ospedaliero di alcune settimane i due colleghi.

Fonte: https://www.northamptonchron.co.uk/news/colleagues-tried-to-phone-victim-of-ammonia-leak-in-minutes-after-fatal-accident-at-northampton-carlsberg-factory-1-8540879

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...