Un enorme sito produttivo cinese sta inquinando il mondo con gas illegale?

4c118a0b-a37b-45dc-ba21-3c5289bd9739_largeGli scienziati hanno rilevato, a partire dallo scorso mese, un insolito aumento in atmosfera di sostanza ozonolesive eliminate da tempo tramite il Protocollo di Montreal, definito da Kofi Annan “Il patto globale con il maggiore successo di sempre”.
“Imprevisti” gravi, che minano profondamente decine di anni di sforzi da parte di decisori pubblici, imprese e Tecnici. Montreal prevede un divieto assoluto di utilizzo di CFC, che avrebbe dovuto portare ad un pieno recupero dello strato di ozono entro la metà del secolo.
Circa il picco d’inquinamento tutti gli indizi portano ad una boomtown industriale nella Cina rurale.
Interviste e documenti raccolti dal New York Times e da investigatori indipendenti indicano che alcune fabbriche cinesi hanno ignorato il divieto globale continuando ad utilizzare la sostanza chimica, CFC-11, principalmente per produrre isolamento in schiuma per frigoriferi ed edifici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...