Anche l’est Europa invaso da refrigeranti illegali. Intervenga l’Europa!

gas_refrigeranteR22PROZON, ONG sostenuta dai principali distributori di refrigeranti polacchi, ha parlato di “un massiccio e crescente contrabbando di HFC in Polonia” dall’inizio dell’anno.
Cooling  Post riporta che l’attività illegale coinvolge principalmente R404A e R134a, in gran parte provenienti dalla Cina, che entrano attraverso il confine con l’Ucraina. La Turchia è segnalata come un’altra fonte di refrigerante illegale, da cui il gas viene trasportato attraverso la Romania, la Bulgaria, l’Ungheria e la Slovacchia.
Con sede a Varsavia, PROZON è focalizzata nell’aiutare l’industria polacca HVACR a ridurre le emissioni di refrigeranti. Gestisce anche un centro di formazione ed è membro di REAL Alternatives. È supportata dai tre principali distributori di refrigeranti polacchi Schiessl, Air Products e Linde Gaz Polska.
Secondo PROZON in Polonia almeno il 30% di R134a attualmente utilizzato nella climatizzazione delle automobili da officine di riparazione provenga da fonti illegali.
Un metodo particolare di contrabbando è stato scoperto grazie ad un incidente d’auto. Il conducente, un ucraino di 34 anni, aveva riempito la bombola GPL di R134a per un modesto ricavo di 2000 euro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...