Count on Cooling, EPEE presenta la campagna con un evento a Bruxelles

DEF_rgb_COC_logo

Sarà un evento a Bruxelles, previsto per il prossimo 24 marzo presso la Bibliothèque Solvay di Bruxelles, a lanciare Count on Cooling, la campagna di EPEE che mira al conseguimento di un futuro sostenibile per la catena del freddo.

È prevista la partecipazione di alcuni tra i più eminenti speaker del settore, compresi i rappresentanti delle principali associazioni, delle aziende e dei governi coinvolti, con lo scopo dichiarato di accrescere la consapevolezza su come la refrigerazione può contribuire a raggiungere l’impatto zero del carbonio: raffreddamento e riscaldamento rappresentano infatti la metà del consumo di energia elettrica nell’Unione Europea.

All’evento saranno quindi relatori Janez Potocnik, co-presidente dell’International Resource Panel e in precedenza EU Commissioner for R&D and Environment, e Claude Turmes, ministro del Lussemburgo per l’Energia e la pianificazione territoriale. Con loro saranno inoltre presenti Brian Motherway, a capo dell’International Energy Agency’s Energy Efficiency Division, Dolf Gielen, direttore di IRENA, Innovation and Technology Center, Ditte Juul-Jørgensen, direttore generale dell’European Commission’s DG Energy, e Olivier Biancarelli, vice presidente esecutivo di Engie e CEO di Tractebel.

Count on Cooling si basa su tre pilastri principali: efficienza energetica, energie rinnovabili e integrazione dei sistemi. La campagna si basa su Count on Cooling: A five-step approach to deliver sustainable cooling, paper pubblicato da EPEE a Novembre, e dispone di un sito web dedicato.

Maggiori informazioni sono disponibili qui

Rispondi