Refrigerazione commerciale con refrigeranti infiammabili, soluzioni pratiche: un nuovo Webinar gratuito targato CSG

Webinar Bitzer Chemours.JPG

Si avvicina una nuova opportunità di formazione e aggiornamento online con i Webinar del Centro Studi Galileo: il 28 febbraio, dalle 11 alle 12, con Vulkan e Rivacold, si parlerà delle soluzioni pratiche applicabili alla refrigerazione commerciale con refrigeranti infiammabili.

I Webinar del Centro Studi Galileo rappresentano una grandissima opportunità didattica per chiunque lavori nel settore HVAC/R: la refrigerazione commerciale è un settore in continuo sviluppo, ed è fondamentale per un frigorista mantenersi sempre aggiornato sugli ultimi cambiamenti tecnologici.

Per rispondere a queste esigenze, il CSG organizzerà il 28 febbraio un nuovo webinar, il primo previsto per il 2020, al quale parteciperanno le aziende partner del Centro Studi Galileo gold VULKAN e platinum RIVACOLD, che illustreranno ai partecipanti alcune tra le ultime tecnologie disponibili, fornendo inoltre esempi di applicazione pratica.

Lo scopo di questo webinar è di mostrare che le soluzioni ad idrocarburi esistono e sono efficienti non solo nella refrigerazione domestica ma pure in quella commerciale di piccola e media dimensione. Risultano importanti alcune accortezza pratiche a causa dell’alta infiammabilità del refrigerante come evitare che vengano utilizzate fiamme vive durante le operazioni di service e che i componenti, soprattutto elettrici, utilizzati non producano scintille.

Relazioni dei Partner:

“SOLUZIONI R290: Peculiarità tecniche per installatore e manutentore in applicazioni di refrigerazione commerciale”
Relatore: Matteo Bettoni, R&D | Rivacold

“Tecnologia LOKRING di connessione e chiusura di circuiti frigoriferi: la soluzione senza fiamma in ambito OEM e SERVICE”
Relatori: Alessandra Cardone, Marketing and Business Development | Vulkan Italia
Cristina Fasciolo, Responsabile vendite LOKRING | Vulkan Italia

Sarà possibile iscriversi al webinar, completamente gratuito, cliccando qui.

Rispondi