Un casco refrigerante per affrontare la Chemioterapia

4288912_5eb44f_803x602
Casco Refrigerante ©Regione Molise

Un aiuto alle persone che si sottopongono alla Chemioterapia: le tre unità operative del reparto di Oncologia della regione Molise, Campobasso, Termoli e Isernia ora dispongono di un nuovo strumento.

Il casco serve a prevenire la perdita di capelli causata dalla somministrazione di farmaci destinati alla chemioterapia: le caratteristiche del casco sono state messe in evidenza venerdì 21 febbraio, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta presso il Presidio Ospedaliero Cardelli di Campobasso, alla presenza delle autorità.

L’obiettivo, tramite la conservazione dei capelli, è quello di umanizzare il più possibile le cure, lasciando al centro dell’attenzione la dignità dei pazienti, mirando a limitare gli effetti psicologici di uno degli aspetti più visibili della terapia, migliorando di conseguenza autostima e comportamenti positivi, aspetti di importanza fondamentale nell’ottica della guarigione.

 

Rispondi