F-Gas: Registro Telematico nazionale delle persone e delle imprese partono le cancellazioni!

F-Gas: verranno a breve cancellate dal registro le aziende e le persone che non hanno adempiuto agli obblighi di legge, ossia quelle che non hanno provveduto a conseguire i necessari attestati e certificati.

L’avviso è già presente in GAZZETTA UFFICIALE.
Riportiamo integralmente la notizia (fonte FGas.it):


AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO FINALIZZATO ALLA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO TELEMATICO NAZIONALE DELLE PERSONE E DELLE IMPRESE CERTIFICATE DI CUI ALL’ARTICOLO 15 DEL DPR n. 146/2018

Si comunica che, sul sito http://www.minambiente.it – sezione «Amministrazione Trasparente» sottosezione «Bandi di Gara e Contratti» voce «Bandi e Avvisi» – nonché alla sezione «Argomenti» sottosezione «Clima» voce «D.P.R. n. 146/2018 recante attuazione del Regolamento (UE) n. 517/2014» e sul sito  www.fgas.it , è pubblicato, ai sensi degli artt. 7 e 8 comma 3 della legge 7 agosto 1990, n. 241, l’Avviso di avvio del procedimento finalizzato alla cancellazione dal “Registro Telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate”, di cui all’articolo 15 del DPR n. 146/2018, dei soggetti indicati negli Elenchi allegati all’Avviso che, ai sensi e per gli effetti delle disposizioni recate dall’articolo 21, comma 7, dello stesso Decreto, non hanno provveduto a conseguire i pertinenti certificati o attestati di cui agli articoli 7, 8 e 9, entro il termine di otto mesi a partire dal 24 gennaio 2019, data di entrata in vigore del DPR n. 146/2018.

AVVISO N. 1/2021

AVVIO DEL PROCEDIMENTO AI SENSI DEGLI ARTICOLI 7 E 8 DELLA LEGGE N. 241 DEL 1990 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI E INTEGRAZIONI

Ai sensi dell’articolo 21, comma 7, Decreto del Presidente della Repubblica 16 novembre 2018 n. 146, pubblicato in G.U. – Serie generale n. 7 del 09.01.2019, si comunica l’avvio del procedimento finalizzato alla cancellazione dal “Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate”, di cui all’articolo 15 del DPR n. 146/2018, dei soggetti iscritti al citato Registro alla data di entrata in vigore dello stesso decreto, e indicati negli Elenchi allegati al presente Avviso, che non hanno provveduto a conseguire i pertinenti certificati o attestati di cui agli articoli 7, 8 e 9, entro il termine di otto mesi a partire dal 24 gennaio 2019, data di entrata in vigore del DPR n. 146/2018.

Amministrazione competente:

Fase istruttoria del procedimento: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria, Divisione II, Via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma, telefono 0657225101 pec: clea@pec.minambiente.it

Fase decisoria del procedimento: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria, Divisione II, Via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma, telefono 0657225101 pec: clea@pec.minambiente.it

OGGETTO DEL PROCEDIMENTO: la cancellazione dal “Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate”, di cui all’articolo 15 del DPR n. 146/2018, delle persone e delle imprese iscritte al citato Registro alla data di entrata in vigore dello stesso decreto, e indicate negli Elenchi allegati al presente Avviso, che non hanno conseguito i pertinenti certificati o attestati di cui agli articoli 7, 8 e 9 del DPR, entro il termine di otto mesi a partire dal 24 gennaio 2019, data di entrata in vigore del DPR n. 146/2018.

Responsabile del procedimento nella fase istruttoria: Dott.ssa Giusy Lombardi, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria, nella sua qualità di Direttore facente funzioni della Divisione II, Via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma, telefono 0657225101, pec: clea@pec.minambiente.it

Responsabile del procedimento nella fase decisoria: Dott.ssa Giusy Lombardi, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria, nella sua qualità di Direttore facente funzioni della Divisione II, Via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma, telefono 0657225101, pec: clea@pec.minambiente.it

Ufficio presso il quale prendere visione degli atti:

Fase istruttoria del procedimento: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria, Divisione II, Via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma, telefono 0657225101, pec: clea@pec.minambiente.it

Fase decisoria del procedimento: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria, Divisione II, Via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma, telefono 0657225101, pec: clea@pec.minambiente.it

Termine di conclusione del procedimento: 45 giorni dalla data di pubblicazione del presente Avviso (Articolo 2, comma 2, legge n 241/1990). L’Amministrazione competente procederà alla cancellazione dal “Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate” di cui all’articolo 15 del DPR n. 146/2018, dei soggetti indicati negli Elenchi allegati al presente Avviso che non hanno conseguito i pertinenti certificati e attestati di cui agli articoli 7, 8 e 9 del DPR n. 146/2018.

In considerazione dell’alto numero dei destinatari del procedimento, gli oneri di pubblicità e avviso sono assolti, ai sensi dell’articolo 8, comma 3, della legge n. 241 del 1990, mediante pubblicazione del presente avviso sul sito www.minambiente.it – sezione Amministrazione Trasparente sottosezione “Bandi di Gara e Contratti” voce “Bandi e Avvisi nonché alla Sezione “Argomenti” sottosezione “Clima” voce “D.P.R. n. 146/2018 recante attuazione del Regolamento (UE) n. 517/2014 e sul sito www.fgas.it  

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
DELLA FASE ISTRUTTORIA

DOTT.SSA GIUSY LOMBARDI

Questo articolo è offerto da Centro Studi Galileo, il più autorevole Centro Formativo in Europa, considerato uno dei primi nel mondo, per l’attività di formazione (Corsi) e informazione (Convegno Europeo) nei settori della refrigerazione e del condizionamento.
Fondato nel 1975 ha formato circa 60mila Tecnici e da sempre collabora con realtà internazionali, sviluppando partnership di altissimo livello con le Nazioni Unite, l’Istituto Internazionale del Freddo e la Commissione Europea. Le Nazioni Unite hanno scelto Centro Studi Galileo per la formazione dei Tecnici nei paesi in via di sviluppo.
È Editore di Industria&Formazione, la prima rivista italiana del settore.
Dal Centro Studi Galileo, recependo le direttive europee e nazionali, nascono il Patentino Europeo Frigoristi e il Patentino Italiano Frigoristi, Certificazioni che hanno permesso ai Tecnici italiani del Freddo di battere la concorrenza a basso costo e dare piena dignità ad una Professione che meritava da tempo di essere riconosciuta offrendo una Patente ai Tecnici che operano con capacità tecniche, senza rischi e a impatto zero. Per info scrivere a corsi@centrogalileo.it 

Rispondi