Annunciato il tema della Giornata Mondiale della Refrigerazione 2022!

Cooling Matters: la Giornata mondiale della refrigerazione annuncia il tema 2022.

Cibo disponibile quando e dove scegliamo. App che rendono SMART i nostri elettrodomestici e trasformano i cellulari in assistenti personali. Vaccini per proteggerci dalle malattie e medicinali per le cure. Città che prosperano in luoghi un tempo inabitabili: tutti questi aspetti hanno un elemento in comune: per funzionare, richiedono ​​raffreddamento.

“Il raffreddamento è il cuore stesso della vita moderna. Consente alle persone di vivere e lavorare comodamente, salva vite, permette di ottenere risultati. Il bisogno di raffreddamento è ovunque, e tocca la vita in modi fantastici, anche se spesso inosservati. In qualsiasi modo lo guardiamo, il raffreddamento è importante per noi“, ha affermato Steve Gill, fondatore della Giornata Mondiale del Refrigerazione.

In una sessione secondaria tenutasi durante l’AHR Expo 2022 a Las Vegas, Gill ha annunciato che “Cooling Matters” è il tema della giornata del 2022. “Il nostro obiettivo è sensibilizzare il pubblico sui vantaggi essenziali del raffreddamento, su come il raffreddamento influisce sulla vita quotidiana e su come le scelte tecnologiche promuovano il benessere ambientale delle generazioni future“. La Giornata mondiale della refrigerazione si celebra ogni anno il 26 giugno.

Secondo il segretariato, nonostante le politiche, gli standard e i codici relativi all’industria della refrigerazione e del condizionamento dell’aria, c’è ancora una significativa mancanza di comprensione da parte del pubblico dell’importanza del raffreddamento, anche se sono state affrontate questioni come la transizione del refrigerante, la riduzione delle emissioni e la massimizzazione dell’efficienza energetica per decenni da parte dei governi grazie a politiche globali e quadri internazionali vincolanti.

All’AHR, partner delle precedenti campagne della Giornata mondiale della refrigerazione hanno spiegato come il World Refrigeration Day funga da piattaforma per educare il pubblico sui vantaggi del raffreddamento. Le campagne precedenti miravano a scelte di refrigerante che proteggessero lo strato di ozono, utilizzando la catena del freddo per distribuire cibo, medicinali e vaccini, nonché promuovendo carriere “cool” ne settore. Insieme, questi partner rappresentano mezzo milione di ingegneri e tecnici, oltre a mille fornitori di servizi di apparecchiature e quasi 200 enti e agenzie governative: Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente – OzonAction, ASHRAE, European Partnership for Energy and the Environment, Federation of Ibero- Associazioni americane di condizionamento e refrigerazione, Global Food Cold Chain Council, International Institute of Refrigeration, Indian Society of Heating, Refrigeration and Air-Conditioning Engineers, e U-3arc. Sono tra le centinaia di associazioni nazionali e internazionali alleate della Giornata Mondiale del Refrigerazione.

Ti potrebbe interessare:  IL FREDDO È FONDAMENTALE: disponibile la registrazione del Super Webinar CSG per la Giornata Mondiale della Refrigerazione 2022

Il pubblico può fare scelte che riducono al minimo l’impatto ambientale quando seleziona, utilizza e mantiene le apparecchiature di raffreddamento“, ha spiegato Gill. Secondo l’International Energy Agency, l’efficienza media dei condizionatori d’aria venduti oggi è meno della metà di quella normalmente disponibile sugli scaffali e un terzo della migliore tecnologia disponibile.

Gli edifici generano quasi il 40% delle emissioni globali annuali di CO2 . Di queste emissioni totali, le operazioni di costruzione sono responsabili del 28% annuo, mentre i materiali edili e le costruzioni sono responsabili di un ulteriore 11% annuo. “Il modo in cui i sistemi RAC vengono mantenuti e gestiti è uno dei punti più importanti sui quali il mondo può intraprendere azioni per affrontare il cambiamento climatico“, ha affermato Rajan Rajendran, in rappresentanza del Comitato per la refrigerazione dell’ASHRAE e del Global Food Cold Chain Council.

La sfida non potrà che diventare più grande. “Metà degli edifici che esisteranno nel 2060 non sono stati ancora costruiti“, ha affermato Ayman Eltalouny, rappresentante dell’UNEP OzonAction. Ci sono 3,6 miliardi di unità di raffreddamento in uso oggi. Entro il 2050, quel numero dovrebbe salire a 9,5 miliardi. “Se non controllate, le emissioni degli apparecchi di raffreddamento dovrebbero raddoppiare entro il 2030 e si triplicheranno entro il 2100 a causa delle ondate di calore, della crescita demografica, dell’urbanizzazione e di una classe media in crescita. Passare alle migliori tecnologie di raffreddamento disponibili ridurrebbe le emissioni cumulative di 38 gigatonnellate di emissioni di CO2 entro il 2030. Ciò eviterebbe future emissioni di gas serra equivalenti ai livelli del 2018“.

Inoltre, c’è da considerare il crescente bisogno di cibo. “A causa della crescita della popolazione, il mondo avrà bisogno del 60% in più di cibo entro il 2050. La sfortunata realtà è che gran parte dell’approvvigionamento alimentare mondiale è perso a causa degli sprechi“, ha affermato Rajendran. “Per soddisfare questa crescente domanda sarà necessario aumentare la presenza della refrigerazione nelle economie emergenti. Circa 475 milioni di tonnellate di cibo attualmente perse potrebbero essere risparmiate da un’applicazione più ampia della refrigerazione“.

Ti potrebbe interessare:  Truffa un aspirante frigorista simulando corso ed esame per il patentino: nei guai un cinquantenne di Perugia

Dobbiamo comunicare al pubblico che il raffreddamento ha un valore, se speriamo di avere politiche in atto che incoraggino l’uso della refrigerazione e dell’aria condizionata a basse emissioni di carbonio“, ha affermato Rajendran.

Gill ha affermato: “Cooling Matters racconterà la storia di come il nostro benessere dipende dal raffreddamento e di come le scelte tecnologiche in merito possano salvaguardare il benessere delle generazioni future. Incoraggiamo l’intero settore della refrigerazione e del condizionamento dell’aria a unirsi a noi per celebrare la Giornata mondiale della refrigerazione 2022. Unisciti alla conversazione della comunità globale utilizzando gli hashtag #coolingmatters e #WREFD22″.

Per ulteriori informazioni sulla Giornata mondiale della refrigerazione “Cooling Matters”, visitare www.worldrefrigerationday.org o contattare info@worldrefrigerationday.org

Rispondi