Bitzer presenta il regolo refrigeranti rinnovato

bitzer-appBITZER, lo specialista in tecnologie per la refrigerazione e il condizionamento dell’aria, ha revisionato il suo strumento di riferimento gratuito per refrigeranti installabile su smartphone: BITZER Refrigerant Ruler.
L’app BITZER Refrigerant Ruler completamente rinnovata permette di determinare in modo facile e rapido i dati relativi alla refrigerazione. Già nel 2016 BITZER aveva aggiornato l’aspetto e l’uso dell’applicazione introdotta nel 2010. Specificatamente ideata per tablet e smartphone iOS e Android questa nuova app contiene tutti i comuni refrigeranti, inclusi importanti dati di prodotto, le informazioni sulla sicurezza, il potenziale di riscaldamento globale (GWP), il potenziale di distruzione dell’ozono (ODP) e le informazioni sulla scelta del tipo di olio per il compressore. Continua a leggere

NUOVO WEBINAR GRATUITO Centro Studi Galileo: 2020: divieto di utilizzo di refrigeranti con alto GWP per la manutenzione, soluzioni

Webinar Bitzer Chemours.JPGIn questo momento di grande incertezza, ai Tecnici del Freddo, che dal 2020, cioè tra pochi giorni, non potranno più usare R404A, mercoledì 18 dicembre dalle ore 11 verrà offerta una nuova opportunità di formazione con un nuovo webinar targato Centro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici del Freddo.

Il webinar, sul tema “2020: divieto di utilizzo di refrigeranti con alto GWP per la manutenzione, soluzioni.“, vedrà la partecipazione di Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager di Chemours, e di Miriam Solana Ciprès, HVAC/R Engineer di Carel.

Si parlerà di eliminazione dei refrigeranti ad alto GWP (es R404A e R507) che risulterà in una transizione verso l’utilizzo di refrigeranti riciclati o rigenerati per la manutenzione oppure il totale retrofit dell’impianto se non ci fossero soluzioni economicamente compatibili. Ma attenzione alle performance energetiche del Vostro impianto; e il compressore ve lo permette? E attenzione al refrigerante illegale che porteranno a farvi scegliere tra risparmiare qualche soldo o la sicurezza vostra, del vostro impianto e il suo corretto funzionamento.

Attenzione per ultimo al refrigerante in bombole che avete in magazzino, dal 1 gennaio 2020 potrebbe non essere più utilizzabile sui vostri impianti con potenza maggiore di 40 kW.

Relazioni dei Partner:

Edoardo Monfrinotti, Account and Business Development Manager di Chemours
Le soluzioni Opteon™ per superare il prossimo ban dei refrigeranti ad alto GWP in vigore dal 1 gennaio 2020

Miriam Solana Ciprès, HVAC/R Engineer di Carel
Retrofit di impianti ad R-404A con refrigeranti a minor GWP: aggiornamento dei controllori elettronici ed accortezze per evitare problemi ed incrementare l’efficienza. Cenni sui sensori di leakage.

Per iscriversi gratuitamente al webinar, cliccare qui.

ASHRAE conferma la classificazione A1 per Solstice N41: è il primo sostituto dell’R410A non infiammabile a GWP ridotto

honeywell_solstice_n41_featuredHoneywell ha annunciato che il suo nuovo refrigerante per impianti di condizionamento dell’aria fissi Solstice® N41 ha ricevuto la classificazione ufficiale “A1” per l’R-466A da parte dell’ASHRAE, la Società Americana degli Ingegneri del Riscaldamento, della Refrigerazione e del Condizionamento.
Solstice N41 è il primo refrigerante sostitutivo dell’R410A classificato A1, non infiammabile, a ridotto GWP sviluppato per sistemi di climatizzazione stazionari e sarà disponibile in commercio nel 2020. Nel mettere a punto questa soluzione, gli studiosi di Honeywell hanno dedicato anni di ricerca e sviluppo per risolvere un problema fondamentale che l’industria HVAC sta affrontando. Continua a leggere

A dicembre a Belgrado l’International Congress HVAC&R: MatchAbout app ufficiale dell’evento

matchaboutDal 4 al 6 dicembre si terrà a Belgrado, capitale della Serbia, la 50esima edizione dell’International Congress and Exhibitionon HVAC&R.
I temi principali dell’evento riguarderanno i progressi e le innovazioni di apparecchiature e sistemi per il settore HVAC&R (riscaldamento, ventilazione, condizionamento dell’aria e refrigerazione), oltre all’efficienza energetica per la costruzione e la ristrutturazione degli edifici.
L’applicazione ufficiale di questa edizione sarà MatchAbout, già disponibile sia per iOS che per Android.
Continua a leggere

Nidec annuncia il suo posizionamento istituzionale dopo l’acquisizione di Embraco

Façade_with_new_loogo_Embraco_NidecDopo l’acquisizione di Embraco, uno dei leader mondiali nelle soluzioni di refrigerazione, Nidec Global Appliance annuncia il suo nuovo posizionamento come organizzazione integrata, basata su una impronta allargata ed una presenza di mercato più forte.
Essendo una delle piattaforme di crescita della Nidec Corporation, la divisione sta ampliando la sua capillarità a livello mondiale e la sua capacità di innovazione, oltre a creare una solida base nelle Americhe.
Continua a leggere

Il mercato dell’aria condizionata continua a crescere: in Italia incremento record

BSRIALa società di consulenza britannica BSRIA ha pubblicato un nuovo aggiornamento del report sul condizionamento riguardante split, chiller e impianti di climatizzazione esterni per 21 paesi comprendente quattro regioni: America, Asia pacifica, Europa e Medio Oriente e India.
Gli ultimi dati mostrano che il mercato globale del condizionamento dell’aria è destinato a crescere per un altro anno, il che significa che è in crescita da cinque anni consecutivi. Si prevede che entro la fine dell’anno il mercato mondiale del condizionamento arrivi a valere 115,8 miliardi di dollari, che costituisce una crescita del 4%. Continua a leggere

NUOVA RUBRICA: APPROFONDIAMO IL DECRETO, SCHEMA ACCREDITAMENTO E LA BANCA DATI – ACQUISTO REFRIGERANTE

bancadati-fgas

E’ vero che per acquistare i gas fluorurati è necessario avere la certificazione dell’azienda f-gas?

E’ vero nella maggior parte dei casi ovvero per tutte le attività di installazione, manutenzione, riparazione, recupero, ricerca delle perdite effettuate presso terzi. Se le stesse attività sono svolte su apparecchiature di proprietà della ditta che svolge queste attività la certificazione non è dovuta. Allo stesso modo, la certificazione dell’azienda non è dovuta qualora il gas sia acquistato esclusivamente per attività di produzione di apparecchiature frigorifere.

Si potrebbe obiettare che se fosse così, sarebbe sufficiente dichiarare di svolgere attività di produzione per farsi vendere il gas senza obbligo di certificazione dell’azienda. Naturalmente non è così: il venditore dovrà selezionare la casella relativa a finalità differenti da quelle di cui all’art. 11, paragrafo 4 del regolamento 517/2014 ed inserire il codice fiscale e la ragione sociale dell’ente o impresa acquirente oltre a caricare il pdf con la dichiarazione con la quale l’acquirente dichiara che gli FGAS sono acquistati per finalità per le quali non è richiesto il certificato o l’attestato

Dalle FAQ riportiamo a questo riguardo:

Il rivenditore può vendere F-gas ad una persona certificata?

Il rivenditore può vendere alle persone fisiche laddove le imprese non siano soggette ad obbligo di certificazione. In questo caso la persona dovrà indicare l’impresa per conto della quale opera.

Continua a leggere

NUOVA RUBRICA: APPROFONDIAMO IL DECRETO, SCHEMA ACCREDITAMENTO E LA BANCA DATI – VENDITA APPARECCHIATURE (3)

bancadati-fgas

Sono un installatore di impianti di condizionamento. Al momento dell’acquisto dell’apparecchiatura, il rivenditore ha qualche incombenza?

Il rivenditore ha l’obbligo di comunicazione alla Banca Dati  qualora l’acquirente sia a conoscenza dell’utente finale. In quest’ultimo caso l’acquirente/installatore dovrà aspettarsi che il rivenditore comunichi alla Banca Dati: la tipologia di apparecchiatura, il numero e la data della fattura o dello scontrino di vendita, l’anagrafica dell’acquirente e l’anagrafica dell’utilizzatore finale. L’art. 16 par 3 precisa che tale comunicazione va fatta all’atto della vendita. Se invece le apparecchiature vengono acquistate dall’azienda installatrice per essere tenute a magazzino, il venditore non dovrà dichiarare nulla. Quando poi l’installatore avrà individuato l’utente finale, sarà obbligo dell’installatore comunicare, oltre  l’installazione, anche la vendita.

Dalle FAQ riportiamo a questo riguardo:

Se l’acquirente non conosce l’anagrafica dell’utilizzatore finale.

Se l’acquirente non conosce l’anagrafica dell’utilizzatore finale (p.es. perché è un rivenditore al dettaglio oppure è un installatore che acquista l’apparecchiatura ma non sa presso quale utilizzatore l’installerà) allora la vendita non va comunicata. Saranno il rivenditore al dettaglio oppure l’installatore a comunicarla.

Continua a leggere

I refrigeranti a basso GWP Opteon™ XL41 (R-454B) e XL55 (R-452B) scelti da G.I. Industrial Holding per sostituire l’R-410A nei chiller scroll e pompe di calore

Opteon_A brand of_H_FULL_CMYKG.I. Industrial Holding ha introdotto sul mercato delle apparecchiature compatibili con Opteon™ XL55 and XL41 in vista del phase-down della F-Gas dal 2021.
Chemours, azienda chimica globale e leader nel mercato dei prodotti fluorurati, delle tecnologie in titanio, e delle soluzioni chimiche ha annunciato ieri che G.I. Industrial Holding, gruppo di aziende leader nel settore della climatizzazione residenziale e industriale presenti in Europa, Africa, Medio Oriente e Asia, e con sede a Latisana, Italia, ha adottato i refrigeranti a base di idrofluoroolefine (HFO) e a basso potenziale di riscaldamento globale (GWP) Opteon™ XL41 (R-454B) e Opteon™ XL55 (R-452B) per sostituire l’R-410A nei loro chiller scroll. La scelta dei refrigeranti Opteon™ XL da parte di G.I. Industrial Holding è frutto della stretta collaborazione con Chemours e il distributore italiano Rivoira Refrigerant Gases. Questa scelta dimostra l’impegno dei principali attori del settore in tutta la catena del valore nel fornire al mercato dei chiller soluzioni a lungo termine e sostenibili, in vista del divieto e del phase-down degli HFC fissati dal regolamento europeo F-Gas dal 2021. Continua a leggere