Chillventa 2014: know-how di esperti per un programma collaterale di altissimo livello

Dall’ufficio stampa di Chillventa, la principale fiera mondiale del settore che si terrà dal 14 al 16 ottobre a Norimberga, riceviamo e pubblichiamo.500_attach1_img_462981_Chillventa_2014

– Chillventa Congressing di forte caratura
– Nel focus: regolamento F-gas-, efficienza energetica ed ecodesign
– Nuovo tool: programmatore dell’evento ‘Eventplaner’

La Chillventa si appresta con brio alla sua quarta edizione: dal 14 al 16 ottobre 2014 trasformerà di nuovo i padiglioni espositivi di Norimberga nel punto d’incontro internazionale del mondo della refrigerazione, della climatizzazione, della ventilazione e delle pompe di calore. “Siamo molto soddisfatti di come si stia evolvendo la Chillventa 2014”, spiega Alexander Stein, responsabile di progetto. “Con tutta probabilità per la prima volta arriveremo molto vicini alla soglia dei 1.000 espositori. Una fantastica conferma dell’accettazione nazionale e internazionale di cui gode la Chillventa”. Come già all’edizione precedente il ‘Chillventa Congressing’, il programma specialistico che l’accompagna, si svolgerà il giorno antecedente l’apertura del salone, vale a dire lunedì 13 ottobre 2014 e
fornirà know-how di esperti al massimo livello.

“La tecnologia della refrigerazione, della climatizzazione, della ventilazione
e delle pompe di calore si trova a dover affrontare ulteriori compiti impegnativi che schiudono però opportunità avvincenti”, spiega il Dr. Rainer Jakobs, coordinatore del Chillventa Congressing. Dopo l’approvazione dell’attuale regolamento F-gas si notano già nette ripercussioni sul mercato. I settori nazionali operano all’insegna della transizione energetica, mentre a livello internazionale continuano ad avere un’importanza centrale la salvaguardia dell’ambiente e la tutela del clima”, prosegue il Dr. Jakobs. Al Chillventa Congressing rinomati relatori internazionali trasmetteranno conoscenze dall’ambito della ricerca, dello sviluppo e della prassi, informando inoltre sulle attuali condizioni politiche generali in Europa e nel mondo. Grazie al nuovo ‘eventplaner’ (programmatore dell’evento) i partecipanti potranno approntare in tutta rapidità e semplicità il proprio programma personalizzato. Ulteriori informazioni alla pagina: www.chillventa.de/congress

Conferenze selezionate
“Gli ultimi sviluppi nel campo degli accumulatori termici” recita il tema su cui riferirà il Dr.-Ing. Karin Rühling della cattedra di ingegneria energetica degli edifici e approvvigionamento di calore del politecnico di Dresda. “Sfruttare le pompe di calore nell’asciugatura tessile commerciale e industriale” di Matthias Reich della Miele sarà un ulteriore contributo in questo comparto. Con l’asciugatore a pompa di calore si apre ora una nuova strada per ridurre il fabbisogno energetico e, di conseguenza, i costi dell’asciugatura. Mentre le asciugatrici a pompa di calore hanno già fatto una marcia trionfale negli ambienti domestici, soppiantando ormai quasi completamente le asciugabiancheria convenzionali a condensazione, in ambito commerciale e industriale si punta ancora sugli asciugatori ad aria, al raffronto veri e propri mangia-energia, nonostante gli elevati costi energetici. Nel campo della refrigerazione ci saranno, tra le altre cose, una relazione del Dipl.-Ing. Petra Janickova della Ipetronik e del Prof Dr.-Ing. Michael Kauffeld dell’università di Karlsruhe che porta il titolo di “Conoscenze acquisite dalla ricerca sull’aria come refrigerante”.

Il simposio ASERCOM/EPEE riferirà sugli obiettivi di efficienza energetica fissati dall’UE per il 2030 e sulle loro implicazioni per il settore. Sarà presentata una panoramica sulle attuali attività e lo status quo raggiunto nell’ambito dell’ecodesign e si discuterà il monitoraggio del mercato ad esso collegato. Per quanto concerne il regolamento F-gas appena approvato ci saranno relazioni sulle prime ripercussioni sulle discipline internazionali, nonché sull’industria e sull’utenza.

Tema ‘pompe di calore’
Il blocco dedicato alle pompe di calore darà una panoramica mondiale sulle tematiche del momento. Oltre agli sviluppi del mercato in Europa, USA, Cina e Giappone saranno presentate le attività scientifiche svolte in vari paesi e vari risultati specifici della ricerca come, ad esempio, “cold climate”, “thermally driver” e “domestic hot water heat pumps”.

Giornata dell’innovazione: energia del futuro
Sotto il motto “Energia del futuro: rischi e opportunità per la refrigerazione, la climatizzazione e le pompe di calore” saranno presentati gli sviluppi nel campo dei refrigeranti a basso GWP, si illustreranno e discuteranno le opportunità del settore nella realtà dettata dalla transizione energetica e si tratteranno i temi delle tecnologie di accumulo e del recupero del calore di scarico. La Giornata dell’innovazione si svolgerà nel quadro del Chillventa Congressing.
L’ASHRAE offre un ulteriore corso dal tema “IT Equipment Design Evolution & Data Center Operation Optimization”. Questo aspetto, ancor oggi importantissimo, sarà esposto da specialisti di forte caratura provenienti dagli USA. Saranno presentati gli attuali sviluppi nel campo dell’IT al fine di ottenere la massima efficienza nell’indispensabile raffreddamento.
Nel corso della Chillventa, nel padiglione 7, ci sarà inoltre una presentazione speciale sul tema “Centri di calcolo energeticamente efficienti: soluzioni sostenibili per la climatizzazione”.

Rispondi