CAREL PRESENTA IL BILANCIO 2016: FATTURATO CONSOLIDATO A 231 MILIONI DI EURO IN AUMENTO DEL 13,5% RISPETTO AL 2015

ZI di Brugine - Lampade Arianna - Foto di Tommaso SaccarolaCAREL, azienda multinazionale specializzata nelle soluzioni di controllo per il settore del condizionamento, della refrigerazione e dell’umidificazione dell’aria, comunica il proprio bilancio consolidato per l’esercizio del 2016 confermando e migliorando il trend positivo dei ricavi registrati negli ultimi 5 anni. In particolare, al 31 dicembre 2016 i ricavi consolidati del Gruppo Carel sono pari a 231 milioni di euro in aumento del 13,5%, rispetto ai 203,5 milioni di euro registrati nel 2015, con andamenti positivi in tutte le aree di business.
“Il focus della nostra innovazione continua a essere l’aumento dell’efficienza e della sostenibilità nei settori del condizionamento e della refrigerazione” – commenta Francesco Nalini, Direttore Generale del Gruppo CAREL. – “La crescita del 2016 è legata alle soluzioni più innovative in questo senso e dimostra che i nostri sforzi in R&D stanno andando nella giusta direzione. Vediamo risposte molto positive anche nei confronti dei sistemi studiati per i nuovi refrigeranti a basso impatto ambientale, in particolare quelli naturali. Nel corso del 2017, intendiamo continuare a investire in tutte queste soluzioni, con un’attenzione sempre maggiore per la connettività, pensando al valore che possiamo ottenere per i nostri clienti mediante algoritmi di machine learning”. 
Le vendite realizzate all’estero nel 2016 rappresentano l’80% del fatturato del Gruppo e dall’analisi per area geografica dei ricavi emerge che la crescita in termini di mercati è stata trainata dall’Europa, con una crescita media complessiva del 19%, oltre che da una buona performance del mercato asiatico (+8%).
La crescita registrata nel 2016 è stata accompagnata da un aumento del numero di dipendenti in forza al Gruppo di 132 unità (45 in Italia) che hanno portato l’organico totale a 1222 persone di cui il 50% impegnate negli stabilimenti italiani.
In questo ambito risulta significativo l’aumento di personale registrato nel nuovo sito produttivo estero di Carel in Croazia, inaugurato nel 2016, passato in un anno da 18 a 76 unità.
A testimonianza che il gruppo attribuisce da sempre alla Ricerca e Sviluppo un ruolo di rilevanza strategica per mantenere la propria posizione di leadership nel mercato HVAC/R, con l’intento di differenziarsi e di fornire ai propri clienti soluzioni tecnologicamente innovative e a costi sempre più competitivi, nel 2016 è stato investito il 6,4% del fatturato in crescita del 4,6% rispetto al 2015.
Nel corso del 2016, in linea con la strategia di espansione internazionale del Gruppo, sono state aperte per rafforzare la presenza di Carel nel continente asiatico due nuove sedi commerciali in Tailandia e in Corea. Infine, per potenziare la capacità produttiva, è stato inaugurato a Labin, in Croazia, il quarto stabilimento produttivo estero, secondo solo a quello dell’Headquarters in termini di dimensioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...