L’UE ratifica l’emendamento Kigali al protocollo di Montreal!

RWANDA-ENVIRONMENT-WARMING-OZONE-HFC

La gioia dei delegati al momento dell’approvazione dell’emendamento a Kigali

L’Unione europea ha ratificato oggi l’emendamento Kigali al protocollo di Montreal, che comporterà una graduale eliminazione degli idrofluorocarburi (HFC), potenti gas a effetto serra.
Gli HFC, utilizzati principalmente in impianti di refrigerazione, condizionamento dell’aria e pompe di calore, sono migliaia di volte più dannosi per il clima rispetto alla CO2. In risposta alla rapida crescita delle emissioni di HFC, le 197 nazioni aderenti al Protocollo di Montreal hanno adottato l’emendamento Kigali nel 2016 per ridurre gradualmente la produzione e il consumo globali.
L’UE ha progressivamente ridotto gli HFC dal 2015. Gli Stati membri dell’UE stanno ratificando individualmente l’emendamento Kigali. L’UE è il 52° paese ad aver ratificato lo stesso emendamento. Lo stesso giorno hanno pure ratificato Austria, la Republica Ceca, Estonia.
Il commissario per l’Azione e l’energia per il clima Miguel Arias Cañete ha dichiarato: “Incoraggiamo tutte le “parti” del protocollo di Montreal ad agire quanto prima possibile sugli HFC. La realizzazione degli impegni di Kigali svolgerà un ruolo fondamentale nei nostri sforzi globali per affrontare il cambiamento climatico, oltre a guidare l’innovazione e creare nuove opportunità economiche nel settore della refrigerazione e della climatizzazione “.
L’attuazione globale dell’emendamento Kigali impedirebbe fino a 80 miliardi di tonnellate di emissioni equivalenti di CO2 entro il 2050. Ciò contribuirebbe significativamente all’obiettivo dell’accordo di Parigi di limitare l’aumento della temperatura globale a ben 2 ° C.
Tutte le 197 “parti” del protocollo di Montreal hanno concordato di adottare misure per ridurre gradualmente la produzione e l’uso di HFC. Il primo passo di riduzione che sarà intrapreso dall’UE e da altri paesi sviluppati è richiesto nel 2019, mentre la maggior parte dei paesi in via di sviluppo comincerà la fase di graduale riduzione nel 2024.
L’emendamento Kigali entrerà in vigore il 1 ° gennaio 2019. Affinché gli obiettivi siano raggiunti in modo efficace ed efficiente in termini di costi, tutti i governi e le industrie interessate dovrebbero già agire ora per garantire che vengano utilizzate le alternative più rispettose del clima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...