Commercio illegale di refrigeranti: segnala episodi illeciti all’ATF e aiuta a tutelare i Tecnici del Freddo

gas_refrigeranteR22La vendita illegale di gas fluorurati (F-Gas) è uno dei problemi ancora irrisolti che riguarda l’intera filiera della refrigerazione, italiana, europea e mondiale.
Ogni anno si registrano diversi casi di operatori che, violando la legislazione vigente, mettono in commercio questi gas refrigeranti senza rispettare le leggi comunitarie e senza richiedere le dovute autorizzazioni.
Contrastare il commercio illegale nel settore dei gas refrigeranti significa tutelare l’economia legale e proteggere l’ambiente. Per questo motivo, l’Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo ha deciso di scendere in campo in prima persona e combattere questo fenomeno.
Sei venuto a conoscenza, anche indirettamente, di episodi illeciti nel campo della vendita di gas refrigerante? Scrivi un’email a segreteria@associazioneatf.org e segnala, in completo anonimato, condotte illegali.
Da qualche tempo, l’ATF ha infatti iniziato a raccogliere segnalazioni anonime riguardanti la vendita o l’acquisto di refrigerante per vie illecite. L’obiettivo è quello di ricevere segnalazioni (nel rispetto della riservatezza della fonte) e mettere in luce casi utili a colpire partite illegali importanti di import e/o di vendita di gas refrigeranti.
La vendita non autorizzata di questi prodotti, o l’immissione in commercio di gas illegali, o ancora le frodi all’importazione sono tutti fenomeni che comportano seri danni ai Tecnici del Freddo abilitati e alle aziende certificate. Inoltre, creano distorsioni di mercato intollerabili, con l’aggravante di abbassare la qualità dei prodotti e servizi sul mercato, come sempre accade quando il commercio illecito si insinua nell’economia pulita.

Rispondi