Embraco celebra il primo World Refrigeration Day

5_FMXIl 26 giugno si celebra per la prima volta nel mondo il World Refrigeration Day. Le associazioni di categoria dell’industria e gli organi professionali si sono uniti per stabilire la data come un traguardo annuale.
La giornata è nata dopo che il ricercatore britannico e appassionato di refrigerazione Steve Gill aveva suggerito, per più di un decennio, di fissare la data. Recentemente supportata dalle Nazioni Unite, la celebrazione è diventata parte del calendario internazionale ufficiale.
Per comprendere l’importanza della data, basta dare un’occhiata alla nostra quotidianità. Guardate quanti progressi abbiamo fatto solamente nell’ultimo secolo in campi che sono essenziali per la qualità della vita come: l’adeguata conservazione del cibo e delle bevande, lo stoccaggio dei vaccini e il trasporto di organi. Ogni giorno nel mondo su miliardi di vite influisce il lavoro di un settore che cerca di innovare, sempre più, aumentando il comfort e l’efficienza con un impatto ridotto sull’ambiente.
Embraco è un esempio: fondata negli anni ’70 nella città di Joinville nel Brasile meridionale, è adesso un riferimento globale che promuove la qualità della vita attraverso soluzioni innovative per la refrigerazione. L’azienda ha approssimativamente 1200 brevetti registrati, ogni anno investe fra il 3% e il 4% dei suoi ricavi netti in Ricerca e Sviluppo, conta su 500 professionisti dediti all’innovazione e su più di 100 partner provenienti da prestigiose università di ingegneria in tutto il mondo.
Ha una gamma dedicata a fornire soluzioni di refrigerazione ad alta efficienza nei segmenti Domestico (applicazioni domestiche con compressori ermetici per freezer, refrigeratori, minibar, filtri dell’acqua, e altri prodotti domestici che richiedono refrigerazione), Commerciale (un’ampia scelta di compressori e soluzioni di refrigerazione per negozi di alimentari, supermercati, bar e ristoranti, catene di fast food così come applicazioni mediche e scientifiche) e Distribuzione e Post-vendita (fornitura di componenti per distributori, rivenditori e installatori).
Con 47 laboratori di ricerca in quattro continenti, che conferiscono all’azienda un profilo competitivo e innovativo, è all’avanguardia dei trend della refrigerazione globali:
Più spazio – Attualmente, una delle maggiori sfide dell’industria è produrre compressori sempre più piccoli, il che assicura più spazio all’interno dei refrigeratori. Oltre, ovviamente, a fornire soluzioni più leggere ed efficienti, ottenere benefici attraverso le prestazioni, ottimizzazione logistica e dei materiali.
Refrigeranti naturali – La ricerca indica che, nella vendita al dettaglio, tra il 30% e il 50% del consumo di energia registrato totale è imputabile alla refrigerazione – nel settore alimentare, questa rappresenta una delle maggiori spese fisse registrate. Dati recenti hanno mostrato che l’impiego di refrigeranti naturali assicura maggiore efficienza alle soluzioni, riducendo al contempo il loro impatto ambientale. Embraco è uno dei pionieri del mercato nell’uso di questi fluidi nelle sue soluzioni.
Riduzione del consumo di energia – I compressori a velocità variabile possono garantire risparmi energetici fino al 40% in confronto ad un compressore convenzionale (On-Off), così come minore rumorosità e vibrazione. Nei refrigeratori, è conosciuta come tecnologia inverter. Ancora una volta, Embraco è stata una dei pionieri nell’applicazione di questa soluzione dalla fine degli anni ’80. Disponibile in diversi modelli della gamma, vale la pena menzionare l’ultimo lancio, il modello FMX assicura benefici come migliore conservazione del cibo grazie alla minore variazione di temperatura insieme alla capacità di operare con fluttuazioni di tensione, il che garantisce un minor rischio di danni in caso di perdite di energia, per esempio.
Elevate prestazioni – Embraco è un punto di riferimento per compressori che offrono un alto potenziale di raffreddamento, un basso consumo di energia e un rumore minimo. La giustapposizione della tecnologia Inverter Fullmotion con l’impiego di refrigeranti naturali produce risultati senza precedenti nel campo della refrigerazione. Nei refrigeratori verticali, comuni nei supermercati, per esempio, è possibile raggiungere le temperature desiderate nel 70% del tempo specificato, registrando fino al 33% di risparmi energetici.

Rispondi