Tecnico del Freddo muore mentre lavora su una cella frigorifera, ferito il figlio

5892107417_bbfdd20cc2_bUn tragico incidente si è verificato nella serata di lunedì a Fondi, in provincia di Latina. Un uomo di 64 anni, Alfredo Gentile, ha perso la vita mentre era impegnato ad effettuare lavori di manutenzione su una cella frigorifera in un’azienda di stoccaggio di merce surgelata.
Non è ancora del tutto chiara la dinamica di quanto accaduto ma, stando alle prime ricostruzioni, la vittima, titolare di una ditta, stava lavorando all’interno dello stabilimento Logistica Martone insieme al figlio.
L’impianto sarebbe improvvisamente esploso, probabilmente a causa di un malfunzionamento di un tubo dell’alta pressione, travolgendo il 64enne. Nonostante l’immediato allarme ai soccorsi e l’intervento del 118, per lui non c’è stato nulla da fare.
Il figlio, che è rimasto ferito, è stato trasportato con urgenza in elicottero all’ospedale Fiorini di Terracina: le sue condizioni non erano gravi ed è stato successivamente dimesso.
Il luogo dove si è consumato il dramma è stato messo in sicurezza dai vigili del fuoco e sottoposto a sequestro da parte della polizia. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta. Gli agenti del commissariato di Fondi e i carabinieri stanno indagando sotto il coordinamento dei magistrati: l’ipotesi è quella di omicidio colposo.

Rispondi