Coronavirus, anche da Eurovent consigli e risorse per la ventilazione sicura

eurovent-vector-logo

Anche Eurovent, associazione Europea che tutela gli interessi delle Industrie del Freddo, ha pubblicato una raccolta di articoli affidabili in merito alla gestione degli impianti nel corso della pandemia di Covid-19.

I materiali e le raccomandazioni raccolte da Eurovent offrono una panoramica su una serie di buone procedure da seguire per garantire un’efficiente sanificazione degli impianti di ventilazione, a partire dagli studi della John Hopkins University: come si legge nel testo originale,

In base alle conoscenze attuali, i ricercatori sanno che il nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2) si diffonde nell’aria tramite le goccioline emesse quando una persona tossisce, starnutisce o parla. Queste goccioline non rimangono in sospensione, ma cadono a terra a breve distanza dalla persona che le ha emesse, ragion per cui risultano efficienti le misure di distanziamento sociale. Queste informazioni arrivano direttamente dalla Johns Hopkins University, universalmente riconosciuta come fonte affidabile quando si parla di coronavirus. Al momento, non esiste alcuna prova della diffusione del virus tramite i sistemi di ventilazione. Eurovent non è a conoscenza di nessuna autorità sanitaria che abbia fornito indicazioni obbligatorie in merito alle operazioni da eseguire sugli impianti“.

In ogni caso, Eurovent consiglia di operare sugli impianti, come precauzione, seguendo quelli che sono una serie di standard igenici adeguati:

  1. Aumentare il rateo di ventilazione e la percentuale di area esterna nel sistema
  2. Estendere il tempo di operatività dei sistemi di ventilazione
  3. Controllare che le unità di ventilazione siano configurate correttamente e rispondano a quanto indicato dal produttore
  4. Valutare la possibilità di mantenere l’umidità interna oltre il 30%

Mano a mano che ulteriori informazioni sul virus saranno disponibili, i suggerimenti verranno ampliati e aggiornati.

L’articolo originale, comprensivo di alcuni utili documenti e risorse consultabili online, è disponibile CLICCANDO QUI.

Rispondi