Coronavirus, slitta anche l’Eurovent Summit: appuntamento a ottobre 2021

eurovent

Gli organizzatori di EuroventSummit, previsto a settembre, hanno deciso di rinviare la manifestazione all’anno successivo: l’evento si svolgerà quindi dal 12 al 15 ottobre ad Antalya, in Turchia.

La decisione è stata presa dagli organizzatori come misura cautelare in risposta alla pandemia di Covid-19, che ha causato il rinvio di numerose manifestazioni anche settore della refrigerazione e del condizionamento dell’aria.

Naci Sahin, presidente di Eurovent Association, ha dichiarato: “sebbene non sia stata una decisione facile, la salute e la sicurezza dei partecipanti sono la nostra prima preoccupazione. L’evento si svolgerà più avanti, quando l’emergenza sanitaria sarà rientrata e potremo garantire maggiori certezze alle parti coinvolte: lavoreremo sui dettagli con i nostri partner e a breve forniremo maggiori informazioni.Continua a leggere

Coronavirus, anche da Eurovent consigli e risorse per la ventilazione sicura

eurovent-vector-logo

Anche Eurovent, associazione Europea che tutela gli interessi delle Industrie del Freddo, ha pubblicato una raccolta di articoli affidabili in merito alla gestione degli impianti nel corso della pandemia di Covid-19.

I materiali e le raccomandazioni raccolte da Eurovent offrono una panoramica su una serie di buone procedure da seguire per garantire un’efficiente sanificazione degli impianti di ventilazione, a partire dagli studi della John Hopkins University: come si legge nel testo originale,

In base alle conoscenze attuali, i ricercatori sanno che il nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2) si diffonde nell’aria tramite le goccioline emesse quando una persona tossisce, starnutisce o parla. Queste goccioline non rimangono in sospensione, ma cadono a terra a breve distanza dalla persona che le ha emesse, ragion per cui risultano efficienti le misure di distanziamento sociale. Queste informazioni arrivano direttamente dalla Johns Hopkins University, universalmente riconosciuta come fonte affidabile quando si parla di coronavirus. Al momento, non esiste alcuna prova della diffusione del virus tramite i sistemi di ventilazione. Eurovent non è a conoscenza di nessuna autorità sanitaria che abbia fornito indicazioni obbligatorie in merito alle operazioni da eseguire sugli impianti“. Continua a leggere

COVID-19, anche Eurovent e REHVA lanciano un appello: “l’Industria del Freddo resti aperta, è cruciale per superare la crisi”

coronavirus-4945950_960_720

Anche Eurovent e REHVA si uniscono al coro di voci che chiede all’Europa di escludere l’industria del freddo dal lockdown previsto per arrestare la diffusione del virus COVID-19.

Il ruolo del settore HVACR è di fondamentale importanza per garantire il buon funzionamento delle filiere alimentari, di comunicazione e sanitarie, quindi le aziende che si occupano di refrigerazione devono essere considerate essenziali e restare aperte: così come altre associazioni nei giorni precedenti, incluse AREA e ATF – Associazione dei Tecnici del Freddo, Eurovent e REHVA hanno invitato l’Europa a riconoscere il ruolo della cosiddetta cold chain nel corso dell’emergenza sanitaria in atto. Un blocco al settore avrebbe conseguenze severissime anche al termine della pandemia. Continua a leggere

Eurovent Market Intelligence: 2019 annata migliore dal 2008 per il settore HVAC

Growth of the HVAC market between 2018 and 2019Lo scorso 6 gennaio Eurovent Market Intelligence ha avviato la sua raccolta annuale di dati, che dal 1994 fornisce ai produttori informazioni sul mercato del settore HVAC europeo.
Con più di 300 produttori e 15 prodotti e un tasso di rappresentatività che spesso supera l’80%, la sezione statistica di Eurovent è diventata il punto di riferimento per i dati del mercato HVAC. Per quanto concerne il mercato dei ventilconvettori, delle unità rooftop, dei chiller e delle unità di trattamento aria, il 2019 è stata un’annata eccezionale per l’intera categoria, con tassi di incremento vicini al 10% in tutta Europa, un record dalla crisi del 2008-2009. Continua a leggere

Eurovent Market Intelligence, i dati del mercato HVACR 2018 nella zona EMEA

Eurovent Market Intelligence - Air-conditioning and ventilation market 2018Eurovent Market Intelligence (EMI), ufficio europeo di statistiche sul mercato HVAC&R, ha appena diffuso i risultati dei suoi studi sulle vendite 2018 per la zona che comprende Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), sulla base dei dati raccolti presso numerosi produttori del settore.
• Gruppi refrigeratori di liquido (chiller)
Il mercato dei gruppi refrigeratori di liquido (reversibili o meno) nell’Unione europea ha raggiunto i 2,2 miliardi di euro nel 2018, con un aumento del 5% di unità con potenza superiore a 50 kW rispetto all’anno precedente. Per quanto riguarda le potenze inferiori a 50 kW, il mercato rimane dominato dalle pompe di calore reversibili e si localizza principalmente in Francia, Germania e Italia, con un totale di 228.000 unità vendute per questi tre paesi. La stessa terna si ritrova anche per quel che riguarda le grandi potenze superiori a 700 kW, con un totale di 1231 unità vendute. Continua a leggere

Intervista a Francesco Scuderi sul ruolo dell’Italia nel settore HVACR, Eurovent – CSG @ EUConfRAC2019

In occasione del XVIII Convegno Europeo, i rappresentanti delle principali associazioni del Freddo e delle istituzioni europee e internazionali sono stati intervistati su temi di grande attualità, quali le ultime tecnologie della refrigerazione, le nuove normative del settore HVACR ed i refrigeranti alternativi.
Oggi proponiamo il video dell’intervista a Francesco Scuderi, Vice Segretario Generale di Eurovent.
Nel corso di questa serie di interviste, sono stati affrontati argomenti legati ai cambiamenti climatici e alle relative tecnologie per contrastarli, alla formazione e alla certificazione dei Tecnici del Freddo, agli standard normativi e di sicurezza nel settore della refrigerazione e del condizionamento.
Ogni giorno pubblicheremo una nuova intervista. Buona visione!

Refrigera Show 2019, riassunto e foto del Convegno del 21 febbraio

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel corso della seconda giornata di Refrigera Show giovedì 21 febbraio 2019, Centro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo ha organizzato il Convegno “Dalla F-Gas ai refrigeranti alternativi: impatto su impianti nuovi ed esistenti”. L’evento, premessa al XVIII Convegno Europeo, è stato patrocinato dal Ministero dell’Ambiente.
Il Convegno è stato presieduto da Niccolò Costantini, Direzione Generale Azione per il Clima della Commissione Europea, Riccardo Savigliano, Nazioni Unite – UNIDO, Francesco Scuderi, Eurovent, e Marco Buoni, AREA, al quale sono state affidate anche le conclusioni della giornata. Continua a leggere

Il summit Eurovent 2018 è targato ¡Conectividad!

ECC-Summit-2018L’Eurovent Summit 2018 prenderà le mosse all’Hotel Meliá Lebreros di Sevilla dal 25 al 28 settembre 2018.
500 decision maker da tutto il mondo raggiungeranno il principale raduno europeo del settore HVAC. Tra loro produttori, consulenti, progettisti, associazioni di categoria, responsabili politici provenienti da Europa, Medio Oriente, Nord Africa e America Latina.
Sono previsti 40 seminari, in lingua inglese. Particolare attenzione verrà rivolta alle nuove tecnologie, alla phase down dei refrigeranti e al comfort.
L’eurovent summit, giunto alla sua terza edizione, si pone l’ambizioso scopo di guardare al futuro dell’industria europea dell’hvacr. In un unico consesso industry leaders, policy makers, consulenti e tutti i maggiori player guarderanno alle future evoluzioni dell’industria, un’industria che sempre più risponde alle sfide della globalizzazione e che è sempre più Smart ready” dichiara Francesco Scuderi vice segretario generale Eurovent, che conclude “Siamo sicuri che il summit porterà significativi spunti di riflessione e punti di azione futura per la nostra industria“.

MCE2018 | INTERVISTA A Francesco Scuderi, ViceSegretario Generale Eurovent

Come da tradizione a MCE, Centro Studi Galileo e Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo hanno promosso un grande Convegno Internazionale.
“Il Passaggio ai refrigeranti alternativi: impatto su nuovi e vecchi impianti” si è tenuto il 15 marzo dalle 14,00 alle 18,30 presso la Sala Sagittarius del Centro Congressi Stella Polare.
Si è dibattuto delle ultime tecnologie nel condizionamento e nella refrigerazione con particolare focus su sistemi, attrezzature e componenti al tempo del phase down HFC. Inoltre approfondimenti sulla regolamentazione europea 517/2014, sul futuro dei refrigeranti e sulle certificazioni del personale e delle aziende che operano in ambito F-Gas.
Presidenti del Convegno, che è anche aggiornamento al XVII Convegno Europeo: Didier Coulomb (Presidente Istituto Internazionale della Refrigerazione di Parigi), Andrea Voigt (Direttore Generale EPEE), Bjarne Olesen (Presidente Ashrae), Per Jonasson (Presidente AREA), Francesco Scuderi (ViceSegretario Generale Eurovent), Roberto Saccone (Presidente Assoclima). Coordinatori: Alberto Cavallini (Università di Padova),  Marco Masoero (Politecnico di Torino), Ennio Macchi (Politecnico di Milano).
Molti i relatori, rappresentanti delle principali aziende di settore: Giacomo Pisano (Officine Mario Dorin), Edoardo Monfrinotti (Chemours), Pietro Trevisan (Bitzer), Bachir Bella (Emerson), Miriam Solana (Carel), Stefano Filippini (LUVE), Felix Flohr (Daikin), Carmine Marotta (General Gas), Gabriele De Bona (Danfoss), Antonio Sepe (Castel), Fabio Mastromatteo (Testo), Livio Calabrese (Frascold), Miriam Solana (Carel).

Proponiamo oggi l’intervista a Francesco Scuderi, ViceSegretario Generale Eurovent