Carel, acquisito il 30% di Arion: la quota sale al 70%

Da Carel pubblichiamo:
Carel Industries ha perfezionato l’acquisizione di un ulteriore 30% del capitale sociale di Arion, la Joint Venture avente sede a Bolgare (BG), nata nel 2015 tra Carel e Bridgeport ha l’obiettivo di sviluppare la sensoristica espressamente dedicata ai settori del condizionamento e della refrigerazione.

La vendita della suddetta quota da parte di Bridgeport a Carel porta la partecipazione totale del Gruppo al 70%, con il residuo 30% in capo a Bridgeport.

L’operazione – spiega una nota – è coerente con la strategia a lungo termine del Gruppo, poiché l’utilizzo di sensori sempre più avanzati renderà le apparecchiature più efficienti, affidabili e maggiormente connesse con l’ecosistema in cui sono inserite, facilitando anche l’attivazione di servizi digitali. Porterà, inoltre, ad una maggiore integrazione tra Arion e Carel, con una migliorata focalizzazione su quelle applicazioni che presentano significativi trend di crescita, consentendo allo stesso tempo maggiori investimenti in termini di personale e know-how.

Il corrispettivo per l’acquisizione del 30% del capitale sociale della società è stato valutato intorno agli 1,2 milioni di Euro.

Rispondi