EPTA, pronto approdo in borsa da due miliardi di Euro

Marco Nocivelli, alla guida del gruppo EPTA

L’approdo dell’aziende in borsa dovrebbe avvenire a inizio estate, probabilmente già a giugno, stando alle indiscrezioni del quotidiano Milano Finanza, con una valutazione compresa fra 1,8 e 2 miliardi di euro.

Sotto la guida di Marco Nocivelli, la ditta ha di recente completato il programma Elite di Borsa Italiana, presentando i dati del 2021 con una crescita del volume d’affari del 29,6%, a quota 1,2 miliardi di euro, e un utile di 66 milioni.

Stando sempre a Milano Finanza, l’ingresso in borsa di EPTA prevede un’offerta mista con aumento di capitale fino a 100 milioni, oltre alla vendita di un pacchetto azionario da parte del socio di controllo Hdp, in modo da raggiungere almeno un flottante del 25%.

Epta, che vanta seimila dipendenti ovunque nel globo, è al momento protagonista di un periodo dorato, che prosegue già da diversi anni: gli ottimi risultati del 2021 si riflettono nell’incremento delle vendite, con ricavi saliti in Europa del 31% (898 milioni), nelle Americhe del 31% (176 milioni) e nell’area Asia-Pacifico del 29% (93 milioni).

Inoltre, EPTA sta puntando fortissimo sulla sostenibilità, con il progetto “Life-C4R” che punta a diffondere sul mercato una nuova generazione di sistemi di refrigerazione ad alta efficienza, basati sul refrigerante R744/CO2 e adatti per qualsiasi mercato e condizione climatica.

Rispondi