La CO2. Vantaggi e rischi di un refrigerante ad impatto zero

co2_1Il dibattito sull’utilizzo di refrigeranti alternativi è stato l’argomento principale del recente periodo e ha coinvolto senza distinzioni tutto il mondo del freddo. Centro Studi Galileo è stato il primo Centro Formativo a rilevare la necessità di una formazione specifica legata ai nuovi refrigeranti che, pur presentando caratteristiche di sostenibilità ambientale senza precedenti vivono il contraltare di essere facilmente infiammabili ed avere caratteristiche di pericolosità sconosciute ai refrigeranti tradizionali. Continua a leggere

I Docenti Centro Studi Galileo presso Sanden Vendo, Frascold e Castel per approfondire la CO2

IMG_5449Giovedì 17 settembre alcuni Docenti del Centro Studi Galileo hanno partecipato a visite aziendali organizzate per approfondire il delicato argomento della CO2, nel solco più ampio dei nuovi refrigeranti alternativi.
La CO2 è sicuramente un futuro molto vicino e occorre approfondire ogni aspetto degli impianti che la utilizzano come refrigerante: costruzione, assemblaggio, controllo e caricamento. La Regolamentazione Europea 517/2014 diminuirà nei prossimi 15 anni l’uso dell’ 80% dei gas refrigeranti fluorurati, per cui l’utilizzo di questa “nuova tecnologia” soprattutto nei supermercati, negli impianti industriali e nelle pompe di calore per acqua calda sanitaria, sarà molto sviluppato.
Il Centro Studi Galileo con i suoi oltre 50 docenti e soprattutto con quelli specializzati in materia, organizza periodicamente corsi su questa tecnologia, il refrigerante e le sue applicazioni.
La prima visita ha coinvolto la Sanden Vendo di Coniolo (AL) realtà operante nel campo delle vending machine. La visita presso l’azienda è stata condotta dagli Ingegneri Valter De Giovanni e Daniele Barbierato e si è subito concentrata sullo stabilimento che ha una linea IMG_5364dedicata a questa produzione.
Nell’immediato dopo pranzo il gruppo, formato dai Docenti CSG Gianfranco Cattabriga, Davide Modica, Roberto Ferraris, Enrico Girola, Davide Gricini, Madi Sakande, Stefano Sarti, Ilario Spinello e Luigi Vanin, ha raggiunto Rescaldina, in provincia di Milano, dove è insediato lo stabilimento Frascold, primaria realtà nella produzione di compressori. I componenti sono infatti fondamentali nell’utilizzo della CO2 e lo sviluppo di tecnologie “su misura” è utilissimo per l’ottimale funzionamento degli impianti. La visita è stata articolata in due momenti. La relazione tecnica, in aula, da parte dell’Ing.IMG_5418 Mattia Sarati e la visita al laboratorio condotta dall’Ing. Tibor Perpenti.
A conclusione della giornata il gruppo ha fatto rotta verso Pessano con Bornago accolti nello stabilimento Castel dagli Ing.Alessandro Farina e Martino Villa. Nel corso della visita articolata nuovamente in un momento formativo in aula e pratico in laboratorio il gruppo è stato raggiunto dall’Amministratore Delegato del Gruppo il Dott.Michele Roda.
Castel, leader nel settore della componentistica per la refrigerazione e il condizionamento dell’aria, sta sviluppando componentistica da utilizzare negli impianti CO2. In particolare i docenti hanno potuto apprezzare le innovazioni sperimentate nel laboratorio interno dell’azienda.

XVI° Convegno Europeo: tutti i Partners

Il 12/13 giugno 2015, nella doppia cornice del Politecnico di Milano e di EXPO 2015 si terrà il XVI° Convegno Europeo “Le ultime tecnologie del freddo e del condizionamento”.
I Presidenti delle maggiori associazioni mondiali della refrigerazione e dell’aria condizionata si confronteranno con 200 tra le maggiori aziende mondiali sulle tematiche d’attualità del settore e sui futuri sviluppi.
Il Convegno è organizzato dalle Agenzie ONU FAO e UNEP, dall’Istituto Internazionale del Freddo di Parigi
(dal quale dipende l’85% della popolazione mondiale in materia di refrigerazione) dal Centro Studi Galileo e dall’Associazione dei Tecnici Italiani del Freddo.
Questo grande evento biennale, che da più di 30 anni detta la linea nel campo del freddo e del condizionamento, viene realizzato anche grazie al sostegno degli sponsor che pubblichiamo di seguito.

Per maggiori info e per il programma completo cliccare qui
Per diventare Partner del XVI° Convegno Europeo visionare la proposta cliccando qui

partners_v4