Legionella. Boom di contagi!

legionellaNon da pace la legionella a New York. I casi sono aumentati in maniera esplosiva negli ultimi anni. Si parla di 1500 contagiati dal 2002. Un aumento statistico senza precedenti con picchi del 230%.
Incriminati gli impianti di aerazione scarsamente manutenuti.
La mappa dei paesi colpiti non vede solo l’Italia e l’Inghilterra, come riportato nei mesi scorsi dalla nostra rivista, ma investe con forza anche gli Stati Uniti dove la capitale economica, simbolo di progresso a livello mondiale, pare colpita in maniera determinante dalla cosiddetta malattia del legionario, in particolare nelle aree più povere della città dove pare che la grande crisi abbia pesantemente influito sulle condizioni igieniche e sulla regolare manutenzione delle strutture. 
Il veicolo di contrazione del Virus, è bene ricordarlo, sono particelle d’acqua contaminate che tramite i meccanismi di climatizzazione, oppure tramite il vapore acqueo dei bagni, vengono immesse nell’aria e respirate.
E’ ovvio quindi che la legionella è una malattia che può essere facilmente prevenuta con un’adeguata sanificazione degli impianti a livello domestico, industriale e commerciale. Avvalendosi di tecnici qualificati e seguendo le prescrizioni di legge sulla corretta manutenzione degli impianti.

Rispondi