Accordo sui refrigeranti a minore impatto ambientale tra Dupont e Bitzer

DuPont-Opteon-XP40DuPont  ha annunciato l’inserimento di Opteon® XP40 (R-449A) e Opteon® XP10 (R-513A) nella versione aggiornata del software di BITZER, per la selezione di compressori semiermetici a pistoni e a vite.
Opteon® XP40 è un nuovo refrigerante ottimizzato, a basso GWP e ininfiammabile, in grado di sostituire l’R-404A e l’R-507 che offre rispetto all’R-404A un GWP inferiore di oltre il 60% e un’efficienza energetica superiore del 10%.
Opteon® XP10 è un nuovo refrigerante ottimizzato, azeotropico e ininfiammabile che presenta proprietà e prestazioni analoghe a quelle di R-134a, ma un GWP inferiore del 55%.
“In DuPont siamo davvero lieti che BITZER abbia inserito Opteon® XP40 e XP10 nel nuovo software di selezione dei compressori,” ha dichiarato Kathryn K. McCord, global business director. “L’inclusione di XP40 e XP10 rappresenta l’ultima fase di approvazione da parte di BITZER di tali refrigeranti a basso GWP per i suoi compressori e ne promuove l’uso per il settore della refrigerazione e per altre applicazioni.”
4BITZER_Mostra_CSVW2_FIN_13953987270DuPont  ha investito centinaia di milioni di dollari per portare sul mercato i refrigeranti più eco-sostenibili, non dannosi per lo strato d’ozono e con un basso potenziale di riscaldamento globale (GWP).  La società e i suoi fornitori hanno in programma di investire altre centinaia di milioni di dollari nei prossimi cinque anni per ampliare l’offerta di soluzioni sostenibili ad alte prestazioni adatte a una vasta gamma di applicazioni.
E’ una delle prime società ad aver stabilito pubblicamente, da almeno 20 anni, dei chiari e definiti obiettivi a tutela dell’ambiente e ha esteso il proprio impegno per la sostenibilità fino a comprendere, oltre alla riduzione dell’impatto ambientale nei processi interni, anche obiettivi orientati al mercato, sia sul fronte dei ricavi che degli investimenti in ricerca e sviluppo.
Il Gruppo BITZER, uno dei maggiori produttori indipendenti di compressori per la refrigerazione a livello globale, dispone di una vasta rete di rivenditori e di numerosi stabilimenti di produzione di compressori a pistoni, a vite e scroll, nonché di recipienti in pressione.  Nel 2013, la società, che conta 3.200 dipendenti, ha generato un fatturato di 621 milioni di euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...