Il rame ottimo materiale per i refrigeranti a basso GWP

1Secondo la britannica Cooper Association (ICA) gli scambiatori di calore costruiti con tubi di rame sono altamente compatibili con la maggior parte dei refrigeranti a basso GWP per sistemi RACHP.
Nigel Cotton, team leader Microgroove  per Copper Association  ha dichiarato: “In tutte le prove i tubi di rame, anche del diametro più piccolo, si dimostrano efficienti per i refrigeranti eco – compatibili.L’uso di tubi di diametro minore riduce inoltre l’effettivo GWP nelle applicazioni poiché una minor carica di refrigerante riesce egualmente a garantire la medesima capacità. In sintesi gli utilizzatori ottengono economie di scala su un doppio versante: il minor utilizzo di materiale e la minor quantità di refrigerante impiegato.”
ICA ha svolto le prove di laboratorio utilizzando R-32 (GWP 675) e low-GWP HFO come HFO-1234yf e HFO-1234-ze, che hanno rispettivamente un GWP di 4 e 6.
I Tecnici dei laboratori britannici hanno inoltre aggiunto che il rame eccelle anche quando viene utilizzato in scambiatori di calore per refrigeranti naturali, compresi gli idrocarburi e la CO2. Secondo le leggi della meccanica infatti l”hoop stress” esercitato su un tubo diminuisce con il diametro (quando la pressione e lo spessore della parete rimangono costanti), quindi le pressioni più elevate possono essere applicate senza aumentare lo spessore delle pareti.

Rispondi