Protocollo di Montreal: le conclusioni della 27esima riunione di Dubai

Protocollo-di-Montreal-dal-2016-vale-anche-per-gli-HFC-e1446812967519Nelle prime ore del mattino, la 27esima Assemblea “delle parti” del protocollo di Montreal si è conclusa con un accordo chiaro per affrontare il consumo e la produzione di idrofluorocarburi (HFC). Tuttavia ci si è arenati sulla modifica legale al Protocollo di Phase Down HFC .
Le speranze di modifica erano alte, dopo che le Parti hanno concordato la scorsa settimana l’avvio dei negoziati formali su produzione e consumo HFC. Anche se si sono ottenuti progressi su una serie di questioni complesse e, nonostante il sostegno della netta maggioranza, alcune Nazioni, in particolare l’India e alcuni Stati del Golfo, hanno continuato a sollevare ostacoli.
Il testo finale, in gran parte negoziato a porte chiuse, invita i paesi a “lavorare all’interno del protocollo di Montreal ad un emendamento HFC nel 2016” e prevede una serie di incontri, tra cui una conferenza straordinaria delle parti.
L’EIA Climate Campaign Team Leader Clare Perry ha dichiarato: “Il Protocollo di Montreal ha un mandato chiaro su HFC e un percorso in avanti per risolvere le questioni in sospeso e concordare una modifica nel 2016. Le parti devono ora arrotolarsi le maniche e ricordarsi come mai il protocollo di Montreal è spesso indicato come il trattato ambientale di maggior successo”
Nel corso del negoziato, i paesi sviluppati hanno offerto una serie di concessioni in caso di un accordo di phase – down, in particolare sulla necessità per i paesi in via di sviluppo di avere flessibilità nell’attuazione e necessità di esenzioni nei paesi ad alta temperatura. Tuttavia, le questioni spinose come il trasferimento di tecnologia e diritti di proprietà intellettuale permangono.
Mark Roberts, Consigliere politico dell’EIA, ha detto: “Il Protocollo di Montreal ha quasi 30 anni di trasferimento tecnologico di successo e con l’impegno mostrato questa settimana, è chiaro che queste sfide possono essere risolte. Con il definito accordo di phase dows possiamo risparmiare al pianeta 100 miliardi di tonnellate di emissioni di CO2 equivalente”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...