Perdita di gas refrigerante: ferito un operaio nel bresciano

co2Non si tacita il dibattito sui nuovi gas refrigeranti. A Castenedolo, provincia di Brescia, un operaio ha dovuto ricorrere alle cure mediche per ustioni e intossicazione derivate da una fuga di gas refrigerante. 
L’uomo non è dipendente della ditta nella quale operava e stava consegnando una partita di CO2 da destinarsi all’impianto di refrigerazione dell’azienda.
La fuga pare sia avvenuta da una valvola causando lesioni al lavoratore che trasportato immediatamente al più vicino nosocomio non è fortunatamente in gravi condizioni. I Vigili del Fuoco sono accorsi per gestire la dispersione in atmosfera di CO2, sostanza non dannosa per l’ambiente ma da gestire con molta attenzione e solo con personale qualificato a causa dell’alta pressione alla quale viene utilizzata.

Fonti:
http://brescia.corriere.it/notizie/cronaca/16_aprile_22/scoppia-cisterna-caseificio-ambrosi-castenedolo-brescia-intossicati-lilina-golia-833f8d7c-086b-11e6-bb7c-24926a577cc5.shtml
http://www.quibrescia.it/cms/2016/04/22/esce-gas-due-intossicati-in-fabbrica/

 

 

Rispondi