Power+ serie PSD2: il primo speed drive per compressori DC con protezione integrata e certificata

image001CAREL, multinazionale specializzata nelle soluzioni di controllo per il condizionamento, la refrigerazione e l’umidificazione dell’aria, ha introdotto PSD2, la nuova serie di speed drive per compressori DC della famiglia Power+.
PSD2 presenta un elemento distintivo e unico nel mercato: la protezione integrata e certificata del compressore stesso a garanzia della sicurezza dell’unità. Questo consente di eliminare i diversi dispositivi di protezione con un considerevole vantaggio economico nel costo totale della macchina. Con PSD2 non sono più necessari limitatori termici (Klixon), dispositivi di interruzione (relè termico per le sovracorrenti) e dispositivi elettromeccanici (contattori, se questi sono dedicati esclusivamente alla protezione di compressore o per intervento in caso di sovrapressione): il risultato si misura in termini di risparmio economico, riduzione degli ingombri e semplificazione dei cablaggi.
Gli speed drive della serie PSD2 garantiscono la conformità alla norma IEC e UL 60335-1, dove applicabile, e alla norma IEC e UL 60730-1 grazie all’integrazione della protezione del compressore. La conformità a quest’ultima normativa, oltre che una garanzia di sicurezza e protezione per l’utilizzatore, è un obbligo di legge per tutti i costruttori.
Inoltre, l’ingresso STO “safe torque off” è certificato secondo la norma EN13849-1 per l’utilizzo con dispositivi di sicurezza, come per esempio il pressostato di alta pressione.
Queste certificazioni semplificano la procedura per la certificazione dell’unità ed evitano l’installazione e la taratura delle varie protezioni aggiuntive.
Grazie a un software certificato di classe B, Power+ PSD2 fornisce una protezione al compressore molto più elevata rispetto ai sistemi tradizionali. L’utilizzo delle misure in ridondanza e delle plausibility checks previene situazioni pericolose per la macchina e, in caso di guasto anche profondo, riesce a limitarlo, sia a livello software che a livello hardware. Il software di classe B, come definito all’interno della norma, è una funzione di controllo in grado di compiere un’azione automatica che comporta la prevenzione di uno stato di rischio o guasto e di mantenere sempre un livello di sicurezza definito, al fine di salvaguardare il prodotto e di conseguenza persone o oggetti che entrino in contatto con esso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...