Mercato della climatizzazione, rallenta la crescita: Cina e Giappone dominano la scena

25555Dopo cinque anni di rapida crescita, il mercato mondiale del condizionamento dell’aria ha cominciato a rallentare nel 2018, con una crescita dello 0,6% su base annua, corrispondente ad una richiesta totale di 130,1 milioni di unità.
È quanto ha riferito la rivista internazionale JARN (Japan Air Conditioning, Heating & Refrigeration News) nel numero di gennaio scorso.
La Cina, nonostante un calo del 2,3% rispetto al 2017, continua ad affermarsi come il primo mercato del settore con 59,5 milioni di unità vendute, come riportato da IIR. Il volume delle esportazioni di climatizzatori della Cina – comprese le aziende estere che hanno prodotto in Cina – ha raggiunto i 49,1 milioni di unità, il che indica una crescita annuale pari al 9%. Il più alto tasso di proprietà di condizionatori è stato registrato in Giappone dove ha raggiunto le 2,7 unità per abitazione.
Per il 2019, JARN prevede una crescita del 3% del mercato globale del condizionamento, con la ripartizione geografica (in milioni di unità vendute) riportata nell’immagine in alto.

Rispondi