Milano, scoppia un condizionatore: morta una donna e due ferite

vigilidelfuocoNella mattinata di lunedì scorso, un condizionatore portatile è scoppiato provocando un incendio a Cassano D’Adda, nella provincia di Milano.
L’incidente ha causato la morte di una donna di 84 anni, immediatamente ricoverata all’ospedale dopo che era rimasta gravemente ustionata: aveva riportato vaste ustioni al torace, al volto, al collo e agli arti. Coinvolta anche la sua badante di 59 anni, alle quali le fiamme hanno provocato ferite più lievi, e la figlia 45enne, rimasta intossicata.
La procura di Milano sta indagando sulle cause dell’esplosione. Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero state generate dal malfunzionamento del condizionatore. Il motore dell’apparecchio si sarebbe surriscaldato e sarebbe successivamente esploso innescando lo scoppio, seguito da una fiammata e da un incendio che in poco tempo si è esteso a tutta l’area circostante che è stata messa sotto sequestro. Nei prossimi giorni, il condizionatore verrà sottoposto a una perizia tecnica che possa accertare cause e responsabilità.

Rispondi