Importazione di apparecchiature contenenti HFC: aggiornate le misure di controllo

bombolaLa DG TAXUD della Commissione Europea ha comunicato che in data 18 ottobre 2019 è stato integrato in TARIC, l’aggiornamento delle misure di controllo previste dal Reg. UE N.517/2014 del Parlamento e del Consiglio del 16 aprile 2014 sui gas fluorurati a effetto serra. Tale integrazione è entrata in vigore il 23 ottobre 2019.
Ai sensi dell’art.14, paragrafo 1 e 2 del suddetto regolamento, le apparecchiature di refrigerazione, di condizionamento d’aria e di pompe di calore precaricate con idrofluorocarburi possono essere immesse sul mercato solo all’interno del sistema di quote dell’Unione di cui al capo IV del regolamento succitato.
A tal fine, i fabbricanti e gli importatori di tali apparecchiature devono redigere una dichiarazione di conformità a quanto previsto dalla norma.
L’allegato I del regolamento UE n.879/2016 definisce il modello della dichiarazione e le tre opzioni A, B e C per l’emissione della stessa di cui solo le prime due A e B sono integrate in TARIC. L’integrazione in commento si riferisce all’opzione “C”.
Pertanto, nel caso di importazione delle apparecchiature di cui sopra, l’importatore deve inserire nella casella 44 del DAU la seguente certificazione creata dalla DG-TAXUD: “Copia della dichiarazione di conformità-Opzione C, di cui all’articolo 1.2 e nell’allegato del regolamento UE 2016/879” (codice C082).
L’operatore interessato potrà visualizzare le misure di cui sopra inserendo come data di consultazione il 23 ottobre 2019.

Rispondi